Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 06 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Tari, il Comune rassicura su correttezza del calcolo - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

4

0

3

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Tari, il Comune rassicura su correttezza del calcolo

24 Novembre 2017 13:20, di Redazione
Tari, il Comune rassicura su correttezza del calcolo
Attualità
visite 421

«La quota variabile della Tariffa Rifiuti (Tari) di quest'anno e degli anni precedenti delle utenze domestiche è stata sempre calcolata correttamente una sola volta per le abitazioni con pertinenze imponibili, in conformità alla normativa di riferimento ed ai Regolamenti Comunali in vigore, come specificato e ribadito dal Ministero dell'Economia e della Finanza». La precisazione arriva dall'amministrazione comunale a seguito delle notizie sull'errata applicazione, in alcuni comuni italiani, della Tari alle abitazioni con pertinenze. Il Comune di Trapani ricorda che «la Tari delle utenze domestiche è composta dalla somma di due quote, quella fissa legata ai metri quadrati della casa, quella variabile, che varia appunto in base al numero dei componenti della famiglia. In caso di immobile con pertinenza (ad esempio un garage o una cantina) la procedura seguita dall'ufficio è quella di applicare una sola volta la quota variabile calcolata», considerando la pertinenza quale accessorio della casa. Non si riscontra una doppia applicazione della parte variabile né errori o anomalie nell'emissione delle informative di pagamento del tributo, in quanto, a partire dall'annualità 2013 il Servizio Tributi ha provveduto alla rettifica di residuali posizioni contributive provvedendo, d'ufficio, alla modifica dei dati impositivi, con la rideterminazione dell'imposta e rimborso/compensazione delle eventuali somme pagate in eccedenza». Se dovessero essere riscontrate, su circa 25.000 utenze domestiche, singole posizioni contributive anomale o con la doppia imposizione della quota variabile, il Comune provvederà automaticamente alla correzione dei dati, alla rideterminazione del tributo e al rimborso delle somme non dovute.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings