Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 15 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Tenta di uccidere il fratello con un colpo di balestra - Trapani Oggi

0 Commenti

5

5

0

0

1

Testo

Stampa

Cronaca
Marsala

Tenta di uccidere il fratello con un colpo di balestra

22 Maggio 2014 08:47, di Ornella Fulco
Tenta di uccidere il fratello con un colpo di balestra
Cronaca
visite 489

Daniele Indelicato, 38 anni, è stato arrestato in flagrante dai carabinieri della Stazione di San Filippo di Marsala per tentato omicidio e tentata estorsione. L'uomo, lunedì scorso, ha atteso che suo fratello 50enne rientrasse nella sua abitazione di contrada San Michele Rifugio, non lontano dalla SS 115, e, appena questo è sceso dal veicolo insieme alla moglie, lo ha minacciato impugnando una balestra per ottenere del denaro che avanzava per alcune prestazioni lavorative. Al rifiuto del fratello non ha esitato a scagliare nei suoi confronti un dardo che, grazie ad un repentino movimento della vittima, lo ha ferito solo di striscio alla testa. Aver colpito il fratello non ha fermato la furia di Indelicato che, lasciata la balestra, ha impugnato un bastone con un anello alla sua sommità con il quale ha cominciato a percuoterlo. In questo frangente sono arrivati i militari dell’Arma che erano stati allertati dalla moglie della vittima durante l’aggressione. I carabinieri hanno anche chiesto l'intervento dei sanitari del 118 e i due fratelli sono stati soccorsi e trasportati al Pronto soccorso dell'ospedale di Marsala. Daniele Indelicato è stato successivamente dichiarato in arresto e condotto, in un primo momento presso la Casa Circondariale di Trapani e successivamente nella propria abitazione agli arresti domiciliari. Secondo quanto dichiarato dal suo legale, il gesto è nato a seguito di una serie di vessazioni da parte del fratello maggiore e dopo che Daniele Indelicato era stato, a sua volta, aggredito con calci e pugni. Sempre in questo contesto di diatriba familiare anche la moglie di Indelicato sarebbe stata picchiata dal cognato, tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto soccorso.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings