Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 10 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Termina a Trapani l'impresa di Bellière, 82 anni e 2000 km attraverso l'Italia - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

4

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Termina a Trapani l'impresa di Bellière, 82 anni e 2000 km attraverso l'Italia

24 Ottobre 2015 14:00, di Ornella Fulco
Termina a Trapani l'impresa di Bellière, 82 anni e 2000 km attraverso l'Italia
Attualità
visite 368

Si è conclusa a Trapani, come previsto, l'ennesima impresa di Alessandro Bellière, l'82enne, originario di Parma e dal 1957 residente a Bologna, che - per il terzo anno consecutivo - si è reso protagonista di una sfida costruita, è il caso di dire, passo dopo passo lungo il territorio nazionale. Un passato da alpino paracadutista e poi da atleta della Nazionale nel fondo e nella marcia con la partecipazione a gare nazionali ed internazionali, Bellière ha festeggiato proprio oggi le sue 82 primavere - è nato il 24 ottobre 1933 - concludendo la 66ª tappa del suo viaggio partito da Chiavenna, in provincia di Sondrio, lo scorso 20 agosto. All'ingresso a Trapani è stato accolto da un gruppo di podisti del g.s.d. Cinque Torri con cui ha percorso l'ultimo tratto fino al Municipio dove erano ad attenderlo il sindaco Vito Damiano, l'assessore allo Sport Caterina Bulgarella e dirigenti del locale Comitato Uisp, presidente Stefano Marchingiglio in testa. "La prima sfida l'ho lanciata a me stesso due anni fa - racconta Belliere - per festeggiare il mio 80° compleanno. Sono partito dal comune più a nord dell'Italia, Predoi, in provincia di Bolzano, e sono arrivato fino a quello più a sud, Porto Palo di Capo Passero, in provincia di Siracusa, percorrendo a piedi 1.759 chilometri. L'anno successivo, visto anche il successo riscosso sui media dalla mia iniziativa, ho camminato da Ventimiglia a Trieste, lungo le coste italiane, passando dalla Sardegna e dalla Sicilia e percorrendo in totale 4.800 chilometri. Quest'anno ho deciso di partire dal comune più vicino al confine con la Svizzera, Chiavenna, e arrivare fino a Trapani, percorrendo la dorsale appenninica. Sono 2.117 chilometri, molto meno rispetto al 2014 ma il percorso è stato certamente più duro". Coprendo tappe giornaliere tra i 30 e i 40 chilometri, Alessandro Bellière ha raggiunto Trapani passando attraverso i paesi del Belice e affrontando, nei giorni scorsi, anche le conseguenze delle forti piogge abbattutesi sul territorio provinciale. "Avete posti magnifici in Sicilia - ha commentato - ma perchè le strade sono così terribili? Non ne ho mai incontrate di così mal ridotte". Camminare su carreggiate interamente invase dal fango, come documentano anche alcuni video che Bellière ha girato con il suo smartphone e che ha postato sulla sua pagina di Facebook, non deve certo essere stato facile ma le sfide sembra proprio che gli facciano bene: ci si trova davanti un uomo che non dimostra, né fisicamente né per la verve che sfodera con gli interlocutori, la sua età anagrafica. Il suo motto è "volere è potere" e lui non si è mai fermato di fronte agli ostacoli. Rimasto vedovo oltre 20 anni fa, si è trasferito da Bologna in un paese vicino dove vive la figlia. Gli abbiamo chiesto il segreto della sua vitalità. "Essere innamorati - ha risposto sorridendo - io cambio 'morosa' (ndr. fidanzata) ogni due anni e questo mi tiene giovane". Bellière - che si compiace quando gli si fa notare la somiglianza con l'attore inglese Anthony Hopkins - si allena ogni giorno percorrendo almeno 25 chilometri, ha eliminato dalla sua dieta solo lo zucchero, il sale e i grassi, per il resto mangia un po' di tutto. Da sempre appassionato di sport estremi, quando ha compiuto 65 anni si è lanciato con il paracadute presso l'aeroporto di Molinella, vicino a Bologna, a suggello delle centinaia di "salti" effettuati durante il servizio militare e negli anni successivi. E lanciarsi da oltre 4.000 metri è quello che farà anche domani, di ritorno a Molinella, per festeggiare la conclusione di questa ultima impresa e dare una mano ad una raccolta di beneficenza per l'acquisto di materiali per disabili. I suoi prossimi impegni? La partecipazione alla trasmissione di Licia Colò, in onda il prossimo 31 ottobre su Tv2000. "Mi hanno chiamato anche quelli di 'Uomini e donne' - ci ha raccontato divertito - ed io ho detto: scegliete cinque belle donne ma devono avere almeno 20 anni meno di me!". Non male per uno "squalo" - come Bellière è soprannominato - di 82 anni!

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings