Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 06 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Torna in città "Pupa", uno dei due cani del porto - Trapani Oggi

0 Commenti

12

0

0

3

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Torna in città "Pupa", uno dei due cani del porto

04 Aprile 2016 11:25, di Ornella Fulco
Torna in città "Pupa", uno dei due cani del porto
Attualità
visite 701

E' stato affidato al signor Fabio Burgarella, l'ottantenne venditore ambulante di frutta e verdure al porto di Trapani, uno dei due cani femmina che, lo scorso mese di gennaio, erano stati accalappiati e trasferiti dall'amministrazione comunale trapanese al canile convenzionato di Caltanissetta dopo che il servizio veterinario dell'Asp ne aveva attestato la potenziale pericolosità. I due animali erano stati rimossi dalla zona del porto, in cui stazionavano abitualmente, dopo aver ricorso e, in almeno un caso, aggredito un passante. Il provvedimento, assunto a tutela dell'incolumità pubblica, non aveva mancato di sollevare le proteste di alcuni residenti che, da anni, si occupavano di fornire cibo e riparo ai due animali. Insieme al segretario nazionale del Partito Animalista Europeo, Enrico Rizzi, un gruppetto aveva anche dato vita ad una manifestazione davanti all'ambulatorio privato del veterinario che aveva esaminato i due cani. "Pupa", questo il nome dell'esemplare affidato all'anziano, è tornata, quindi, ieri in città dopo che i responsabili del Pae si erano attivati presso la struttura di Caltanissetta per gli adempimenti burocratici del caso. Per quanto riguarda "Bianca", l'altra cagna, Rizzi fa sapere in una nota che "è stato ottenuto l'ok dall'Azienda sanitaria provinciale e dal Comune per far tornare al porto l'animale". Anche in questo caso - dicono dagli uffici comunali - dovrà essere individuata una persona che se ne faccia responsabile perché l'animale possa essere reimmesso sul territorio come cane di quartiere. Nulla da fare, invece, per il ritorno di "Ciccio", il meticcio che viveva nel quartiere di Villa Rosina accalappiato due anni fa e trasferito a Caltanissetta. Scoppiato il caso di "Pupa" e "Bianca", alcuni residenti avevano chiesto al Pae di interessarsi del caso. "L'animale - riferisce Rizzi - dalla documentazione agli atti presso i competenti uffici del Comune risulta deceduto già dal giugno 2015".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings