Trapani Oggi

Trapani Calcio, “galletti arrosto” e i granata tornano a sperare - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Trapani Calcio, “galletti arrosto” e i granata tornano a sperare

18 Marzo 2017 17:19, di Salvatore Morselli
visite 575

Un Trapani che non ti aspetti sciorina la migliore prestazione dell’anno e rimanda nettamente battuto il Bari, formazione che veleggia nelle zone alte...

Un Trapani che non ti aspetti sciorina la migliore prestazione dell’anno e rimanda nettamente battuto il Bari, formazione che veleggia nelle zone alte della classifica ed addirittura ambisce alla promozione diretta. Ma oggi i pugliesi si sono trovati davanti il Trapani di Calori che aveva voglia di riscattare la prestazione incolore di Terni e cercare di dare un senso al resto del campionato rilanciandosi alla caccia di un posto in classifica che consenta di sperare nella salvezza. Sarà difficile, ma giocando con questa intensità e determinazione la formazione granata può crederci. Il Trapani ha oggi giocato un primo tempo a mille, mettendo alle corde i “galletti”, realizzando tre reti e sciupandone almeno altrettante. Poi, nella ripresa, ha saggiamente controllato il tentativo di ritorno del Bari e mettendo a segno il quarto gol con Coronado di fatto ha chiuso la gara. La cronaca. Al 7’ Nizzetto da fuori area effettua un tiro sul primo palo su cui Micai interviene per deviare in angolo. Immediata ripartenza del Bari (8’) che due, Galano e Floro Flores, contro uno, Rizzato, consente a quest’ultimo di appoggiare dietro per Pigliacelli che con i piedi libera. Ancora Trapani al 12’, tiro da fuori area di Coronado che comunque non impensierisce Micai. Il portiere barese si esalta al 14’ andando a deviare un tiro di Casasola con il pallone che gli sbuca tra una selva di gambe. Trapani avanti al 21’: punizione alla sinistra di Micai, Nizzetto scodella in area, palla ribattuta sui piedi di Legittimo che mette alle spalle di Micai. Il Bari risponde al 25’ con Galano che da sinistra crossa a centro area granata, stacco di testa di Floro Flores, Pigliacelli para. Al 28’ ripartenza dei granata con Coronado che chiama a sé difensori poi libera a destra Yallow che controlla e piazza la sfera sul palo opposto raddoppiando. Trapani vicino al terzo gol al 32’ con una punizione di Nizzetto deviata in angolo da un difensore ed al 34’ con una girata di Nizzetto con Micai che si salva con un colpo di reni in angolo. Ma il portiere del Bari nulla può al 37’ quando Casasola servito tutto solo sul fronte di destra rimette sul fronte opposto dove Yallow va all’impatto con la sfera mettendo in rete. I granata insistono e al 42’ con Yallow sfiorano il poker con il Bari che salva in angolo e poi, sugli sviluppi, ancora granata vicini al gol con un tiro da fuori area di Barillà (43’) che fa la barba al palo e con Maracchi (44’) che impegna Micai. Il primo tempo fantastico dei granata, finisce sul risultato di 3-0. Nella ripresa Colantuono mette subito dentro Sabelli e Raicevic e richiama Galano e Capradossi in panchina schierandosi con la difesa a tre. Ma è ancora il Trapani ad avere una ghiotta occasione per segnare con una bella progressione a sinistra di Yallow che poi rimette a centro per Coronado, tiro debole. Il Bari si vede al 52’ con un colpo di testa, debole e centrale, di Floro Flores. Al 57’ Yallow, affaticato, esce ed al suo posto Calori mette in campo Curiale. Al 58’ Curiale recupera palla a centro campo, serve Coronado defilato a sinistra, il brasiliano controlla e punta Micai superandolo sul palo opposto e calando il poker di gol. Il Trapani abbassa il ritmo , il Bari accusa il colpo e si vede solo al 69’ con Floro Flores che arriva solo in area granata, ma Pigliacelli gli nega il gol associandosi ai compagni nella splendida giornata granata. Nel finale, all’83’, gran tiro a giro di Maracchi che sfiora l’incrocio dei pali e che poi all’87’ si vede ribattuta da Micai una conclusione dai sette metri. Finisce con il fiducioso coro dei tifosi di “resteremo in serie B”, a dimostrazione che c’è chi crede nel raggiungimento di questo obiettivo. Trapani – Bari 4-0 Trapani: Pigliacelli 6,5, Casasola 6,5, Pagliarulo 6,5, Legittimo 7, Rizzato 6,5, Maracchi 6,5, Colombatto 6,5, Barillà 7 (77’ Ciaramitaro 6), Nizzetto 7 (67’ Raffaello 6), Coronado 6,5, Yallow 7,5 (57’ Curiale 6) A disposizione Guerrieri, Rossi, Curiale, Fazio, Ciaramitaro, Raffaello, Canotto, Kresic all.re Alessandro Calori Bari: Micai 6, Suagher 5,5, Tonucci 5,5, Capradossi 5,5 (46’ Sabelli 5,5), Daprelà 5, Basha 5, Macek 5, Furlan, Brienza 5 (74’ Parigini 5), Floro Flores 5,5, Galano 5,5 (46’ Raicevic 5) . A disposizione Gori, Cassani, Fedele, Ivan, Martinho, Rajcevic, Sabelli, Parigini all.re Stefano Colantuono Arbitro: Manganiello di Pinerolo, assistenti Bottegoni di Terni e Rossi di La Spezia, quarto ufficiale Pillitteri di Palermo Reti: Legittimo al 21’, Yallow al 28’ e 37’ , Coronado al 60’ Note: Spettatori 4885 per un incasso di € 37.598 Recupero 1/0 angoli 7 a 3 per il Trapani, ammoniti Yallow e Pagliarulo per il Trapani, Capradossi, Raicevic, Floro Flores per il Bari

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie