meteo Trapani °
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 19 Aprile 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Trapani Calcio, il medico diagnostica: è pareggite - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

2

2

3

Testo

Stampa

barraco
Sport
Trapani

Trapani Calcio, il medico diagnostica: è pareggite

17 Settembre 2016 19:56, di Salvatore Morselli
Trapani Calcio, il medico diagnostica: è pareggite
Sport
visite 112

E’ tornato Bruno Petkovic. Questa la buona notizia per il Trapani. La brutta è che è ancora pareggio. La squadra di Cosmi non riesce a vincere, ed anche contro l’Ascoli è stata gara in salita, con i granata che hanno subito un gol dai bianconeri e poi hanno dovuto inseguire. Il tutto in una giornata calda, con i giocatori che accusano le condizioni meteo con un avvio lento. Una gara difficile per Coronado e compagni, con l’Ascoli che logicamente ha cercato di giocare in contropiede e il Trapani ancora una volta apparso impacciato, soprattutto a centro campo dove poco si è costruito, visto che si sono cercati tanti lanci lunghi alla ricerca delle punte che, dal canto loro, hanno sofferto la marcatura stretta dei difensori centrali ospiti. Inoltre un Nizzetto in giornata poco felice ha anche provocato il calcio di rigore con cui l’undici di Aglietti è andato in vantaggio negli spogliatoi. All’ingresso in campo un’ovazione per Bruno Petkovic che ,comunque, si accomoda in panchina, mentre Citro è in campo. Il primo brivido al 10’ con Citro che rimette in area un pallone su cui nessun granata è pronto all’impatto. Al l’11 Ferretti libera bene Citro che si propone in area avversaria, il tiro è strozzato e finisce tra le mani di Lanni. Al 15’ si vedono gli ospiti con un cross da sinistra di Gatto su cui di testa va Favilli, ma palla fuori delle specchio della porta. Al 23’ ancora Ascoli con Guerrieri che anticipa in angolo Cassata evitando il gol. Il Trapani risponde subito con Citro che libera a sinistra Rizzato, solito cross su cui si avventa Ferretti che colpisce di controbalzo, palla alta. Al 30’ il time out tecnico a causa del caldo fa il suo esordio al Provinciale. Al 34’ Nizzetto tocca Carpani in area, l’arbitro indica il dischetto. La realizzazione è opera di Gatto. Ascoli in vantaggio. Il Trapani reagisce subito ed al 40’ conquista una punizione appena fuori area sulla destra di Lanni, alla battuta Coronado che prova a sorprendere la difesa avversaria, ma conquista solo un angolo. Sugli sviluppi un difensore salva su Citro deviando la palla che va fuori, per arbitro e Lanotte incredibilmente è rimessa dal fondo. Ci prova al 44’ Ferretti su rovesciata in area ascolana, ma Lanni c’è. Al 45’ ottimo servizio in verticale di Coronado per Citro che si incunea tra due avversari, ma non riesce a concludere di potenza. Come conclude potente ma alto Orsolini alla fine del secondo minuto supplementare. Al rientro in campo per il secondo tempo Cosmi mette dentro subito Barillà al posto di Nizzetto e Petkovic per Citro. Il Trapani produce un’azione degna di nota al 54’ con Rizzato che va al tiro, ma Lanni para. Ma è l’Ascoli che va vicino al raddoppio con un colpo di testa di Favilli su un errato disimpegno granata, Guerrieri salva in angolo. Al 62’ il Trapani pareggia: punizione dalla tre quarti di Barillà sul versante di destra dove Ferretti mette dentro l’area ospite con Petkovic lesto ad andare all’impatto con la sfera e spingerla in rete. L’Ascoli prova a rimettere il muso avanti ed al 64’ Cassata cerca da fuori area un tiro a giro che va alto sulla traversa. Il Trapani chiude nella metà campo l’Ascoli che si difende. Al 75’ ci prova Coronado da trenta metri, tiro che cerca l’incrocio dei pali ma Lanni ci arriva e devia la sfera. Come all’80’ abbranca la palla che sembrava destinata in rete sugli sviluppi di una punizione di Coronado. Lo stesso ci prova all’84’ ma la sua botta si infrange sulla barriera ascolana a difesa della propria porta. La squadra di Cosmi insiste sino alla fine dei sei minuti di recupero ma non riesce a passare. Ancora un pareggio e molto su cui riflettere in vista dell’incontro infrasettimanale di martedì prossimo. Trapani – Ascoli 1 – 1 Trapani. (3-5-2) Guerrieri 6,6, Casasola 6,5, Pagliarulo 6, Legittimo 5,Fazio 6( 79’ Canotto 6), Coronado 6,5, Colombatto 6,5, Nizzetto 5 (46’ Barillà 6) , Rizzato 6, Citro 5 ( 46’ Petkovic 7) , Ferretti 6,5 a disposizione Farelli, Figliomeni, Balasa, Visconti, Barillà, Scozzarella, Canotto, Petkovic, De Cenco all.re Serse Cosmi Ascoli. (4-3-3) Lanni 6.5, Almici 6, Augustyn 6, Mengoni 6, Mignanelli 6, Carpani 6( 83’ Addae n.g.) , Bianchi 5,5, Cassata 6, Orsolini 6,5 ( 61’ Jaadi 5,5) , Favilli 6,5 ( 68’ Perez 6) , Gatto 5,5 a disposizione Ragni, Pecorini, Jaadi, Perez, Gigliotii, Felicioli, Addae, Cinaglia, Hallberg all.re Alfredo Aglietti Arbitro. Rapuano di Rimini, assistenti Raspollini di Livorno e Lanotte di Barletta, quarto uomo Pasciuta di Agrigento Reti. al 35’ Gatto (rig.), al 62’ Petkovic, Note. Spettatori 4599 per un incasso di 37.229, 38. Angoli 7 a 3 per il Trapani, recupero 2/ 6 ammoniti Nizzetto, Coronado per il Trapani Augustyn, Mengoni, Cassata per l’Ascoli.,

© Riproduzione riservata

Commenti
Trapani Calcio, il medico diagnostica: è pareggite
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie