Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Trapani, Pall.Trapani, migliora Davide Virgilio ma si ferma Ariel Svoboda - Trapani Oggi

0 Commenti

7

5

0

5

0

Testo

Stampa

Trapani-Erice

Trapani, Pall.Trapani, migliora Davide Virgilio ma si ferma Ariel Svoboda

26 Ottobre 2012 13:52, di Niki Mazara
Trapani, Pall.Trapani, migliora Davide Virgilio ma si ferma Ariel Svoboda
visite 345

Trapani, 26 Ottobre 2012- Ieri pomeriggio, Davide Virgilio si è allenato in parte con la squadra e poi ha proseguito il suo lavoro differenziato con il preparatore atletico Salvatore Poma, rispettando i tempi di recupero dal risentimento muscolare al bicipite femorale della gamba destra. Non dovrebbero esserci dubbi per il suo posto tra i dieci convocati di domenica prossima 21 ottobre, nella gara casalinga che la Pallacanestro Trapani disputerà contro Monteroni (PalaDespar, ore 18). Tempi e modalità di utilizzo verranno decisi di concerto fra staff tecnico e staff medico fra domani e domenica. Un risentimento al menisco operato due stagioni fa, invece, ha costretto Ariel Svoboda ad interrompere la stessa seduta di ieri pomeriggio. Anche per Svoboda è certa la convocazione tra i dieci per domenica prossima ma da verificare la sua reale possibilità di utilizzo. Il programma settimanale prosegue con la seduta tecnico-tattica di questo pomeriggio e con la rifinitura di domattina, che consisterà in una seduta di tiro. Intanto Valerio Napoli, assistant-coach, ci presenta la prossima avversaria dei granata: “Sappiamo che Monteroni non è un’avversaria di prima fascia e che finora non è riuscita a conseguire alcuna vittoria. Mai come questa volta, però, lo spessore della formazione che affrontiamo è veramente relativo. Al di là dell’ovvio rispetto che si deve a qualunque avversaria, in questo momento cerchiamo la prestazione e la vittoria. Monteroni è una squadra che ha qualche difficoltà in attacco ma difende forte. Parte con il playmaker Salamina, gli esterni Provenzano e Chirico e i lunghi Paiano e Di Giacomo. Dalla panchina, trovano maggiormente spazio il play-guardia Durini e l’ala-pivot Serio. Chi fa sport sa benissimo come sia necessario avere il giusto atteggiamento contro qualsiasi avversaria. A maggior ragione questo concetto vale per noi, che dobbiamo anche dimostrare di saper correggere un approccio troppo morbido alle gare”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings