Trapani Oggi

Presentato il calendario dei Carabinieri 2013 - Trapani Oggi

Trapani-Erice | Sport

Presentato il calendario dei Carabinieri 2013

07 Dicembre 2012 17:41, di Redazione
visite 458

Presentato oggi nella sede del Comando provinciale dei Carabinieri, dal colonnello Fernando Nazzaro, il calendario storico dell'Arma 2013, giunto ques...

Presentato oggi nella sede del Comando provinciale dei Carabinieri, dal colonnello Fernando Nazzaro, il calendario storico dell'Arma 2013, giunto quest'anno ad una tiratura di 1.200.000 copie, di cui 8.000 in lingua tedesca, inglese, francese e spagnola. La pubblicazione, che vede la luce ininterrottamente da ottant'anni, ricorda con le sue tavole le vicende dell'Arma e, attraverso esse, la storia d'Italia. In quest'ultima edizione, curata dal maestro Paolo Di Paolo, viene ripercorso il terzo cinquantennio di storia dell'Arma, dal 1914 al 1964. Dall'annuncio dell'entrata in guerra dell'Italia contro l'Austria nel 1915 alla strage di Ciaculli, in provincia di Palermo, nel 1963, i Carabinieri sono stati in prima linea per assicurare la pace e la stabilità del Paese. In particolare, nelle tavole del calendario sono illustrati la vicenda del vice brigadiere Salvo D'Acquisto - che sacrificò la sua vita per salvare 22 ostaggi italiani in procinto di essere fucilati dai Tedeschi -  e quella dei tre martiri di Fiesole, tre carabinieri che si consegnarono ai nazisti per salvare 10 ostaggi e vennero fucilati. "I grandi sconvolgimenti e mutamenti avvenuti tra il 1914 e il 1964 non hanno fatto venir meno l'impegno dei Carabineri - scrive nella prefazione del calendario il comandante generale dell'Arma Leonardo Gallitelli - che rimangono vicini al loro popolo difendendone la libertà e garantendo la sicurezza e la legalità". Particolarmente suggestiva anche la copertina del calendario 2013 che ritrae un particolare del monumento nazionale al Carabiniere, eretto nel 1963 all'interno del giardino del Palazzo Reale di Torino, alla cui realizzazione contribuirono moltissimi Comuni di tutta la penisola. Il calendario si conclude con la tavola dedicata ai quattro militari dell'Arma insigniti da Israele dell'onoreficenza di "Giusti tra le Nazioni" per aver salvato dalla morte numerosi ebrei destinati ai campi di sterminio nel corso del secondo conflitto mondiale. "Generoso, questo l'aggettivo che connota l'agire di ogni carabiniere - ha dichiarato il colonnello Nazaro al termine della presentazione trapanese, giunta quanto mai opportuna oggi, giornata in cui è stata effettuata con successo una importante operazione antimafia che ha smantellato una rete di loschi interessi e connivenze nel settore delle imprese impegnate nella realizzazione e conduzione di parchi eolici.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie