Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 18 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Trapani, Provincia, passivo di 800 mila euro per Megaservice - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

0

2

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani-Erice

Trapani, Provincia, passivo di 800 mila euro per Megaservice

27 Novembre 2012 13:25, di Niki Mazara
Trapani, Provincia, passivo di 800 mila euro per Megaservice
Sport
visite 344

Trapani, 27 Novembre 2012- Domani potrebbe essere la giornata decisiva per quanto riguarda la Megaservice Spa, società partecipata della Provincia che ha presentato un bilancio con un passivo di 800 mila euro. Il Presidente del consiglio provinciale Peppe Poma ha trasmesso all’Aula una dettagliata relazione congiunta con il Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Trapani, Luciana Giammanco, in cui si conferma la scarsa consistenza degli elementi forniti dalla società per la programmazione di interventi finanziari e patrimoniali utili a disegnare il futuro prossimo della Megaservice s.p. a. Nel documento si rileva altresì che solamente nel corso della riunione del tavolo tecnico svoltasi il 23 novembre u.s., il Direttore della Società ha comunicato la previsione che il corrente esercizio si chiuda con un passivo di almeno 800 mila euro, circostanza sulla quale il Presidente del C.d.A. non ha fornito alcun elemento. Per il capogruppo del PD, Salvatore Daidone, “la mancata fornitura di tutta la richiesta documentazione evidenzia il tentativo, da parte della dirigenza della società, di nascondere la criticità della situazione al Consiglio Provinciale, organo deputato all’attività di controllo per il quale la legge sulla privacy vale soltanto ed unicamente quando ci si trova di fronte ad eventuali atti secretati dall’autorità giudiziaria. In una gestione che ha accumulato debiti per 1 milione e 200 mila euro sicuramente c’è qualcosa che non va. Purtroppo – ha aggiunto il capogruppo del PD –è stato eretto un inviolabile muro di cemento. Qualcuno però ci dovrà chiarire perché non si sa ancora nulla del bilancio 2012, mentre quello relativo al 2011 si sarebbe chiuso addirittura in attivo e non si riesce a comprendere che fine abbiano fatto i complessivi 3 milioni e 700 mila euro finora concessi dall’Ente Provincia, le mensilità non ancora corrisposte al personale dipendente o i decreti ingiuntivi di pagamento”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings