Trapani Oggi

"Un defibrillatore per Giorgio": sono 6 gli apparecchi acquistati con i fondi raccolti - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

"Un defibrillatore per Giorgio": sono 6 gli apparecchi acquistati con i fondi raccolti

06 Febbraio 2018 15:06, di Redazione
visite 1154

Tenere viva la memoria di chi non c'è più con un'azione concreta per salvare altre vite. Questo l’obiettivo del Comitato trapanese della Croce Rossa I...

Tenere viva la memoria di chi non c'è più con un'azione concreta per salvare altre vite. Questo l’obiettivo del Comitato trapanese della Croce Rossa Italiana e del CSE (Centro Soccorso Emergency) di Trapani che hanno promosso una raccolta fondi per acquistare uno o più defibrillatori da posizionare nei luoghi pubblici e per formare più persone possibili al loro utilizzo dopo l'improvvisa scomparsa del farmacista e podista amatoriale Giorgio Gallo avvenuta lo scorso 11 gennaio. Dopo circa un mese le donazioni hanno portato ad un risultato inaspettato: sono sei i defibrillatori acquistati con i fondi raccolti, completi di teca per essere posizionati all'esterno. I defibrillatori saranno posizionati in modalità PAD (Pubblico Accesso alla Defibrillazione) e saranno videosorvegliati e dotati di segnalatore GPS. Saranno tutti di marca e modello ZOLL Aed Plus, azienda leader a livello mondiale, e verranno forniti dalla C2 Project di Lecce, rivenditore ufficiale. Gli apparecchi salvavita saranno installati nei seguenti punti: Farmacia Gallo (via Fardella), Farmacia Cammareri (via Madonna di Fatima), Farmacia Di Via (via Marconi), Farmacia Forgia (via Villa Rosina), Farmacia Fontana (viale Regina Margherita) e presso l’impianto sportivo di via Segesta che sarà intitolato a Giorgio Gallo. I defibrillatori si andranno ad aggiungere a quelli già presenti a Trapani, uno nel centro storico e l’altro nella centralissima via Fardella. Venerdì e sabato prossimi, nella sede di Federfarma di via Scuderi a Trapani, si svolgeranno due corsi BLSD per la formazione e l’utilizzo degli apparecchi salvavita. Saranno formate circa 50 persone, appartenenti alle farmacie e alle attività commerciali vicine ai punti PAD. I corsi sono offerti gratuitamente dalla Società nazionale Salvamento di Genova e Società Medico Scientifica e saranno svolti dal formatore nazionale istruttori Tony Alestra, tra i promotori dell’iniziativa “Un defibrillatore per Giorgio”, e da tutti gli istruttori del CSE Salvamento Agency di Trapani. “Siamo convinti – ha dichiarato Gigi Gallo, farmacista e padre di Giorgio - che il defibrillatore, e il suo utilizzo consapevole a seguito di un’adeguata formazione, possa essere molto utile in situazioni di emergenza. Voglio ringraziare Tony Alestra e Giuseppe Nicotra che hanno portato avanti questa iniziativa e il presidente della Croce Rossa di Trapani, Salvatore Mazzeo. Pensare alla comunità trapanese e al bene più prezioso, la sicurezza della vita umana, è un gesto che può rendere più sicura la nostra comunità. Giorgio sarebbe felicissimo di vedere tutto questo”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie