Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 23 Gennaio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Un pari che inguaia. Trapani non supera il Cosenza - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

1

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Un pari che inguaia. Trapani non supera il Cosenza

10 Novembre 2019 15:59, di Salvatore Morselli
Un pari che inguaia. Trapani non supera il Cosenza
Sport
visite 1046

Un pareggio che fa male, ma che onestamente ci sta tutto. Il Trapani ha messo in campo tanta buona volontà, ma ancora una volta ha pagato scotto alla ormai cronica disattenzione che esprime nei primi minuti di gioco. Poi, bravi a ribaltare il risultato, i granata si sono ancora una vola estraniati e nei secondi finali del recupero del primo tempo si sono fatti ancora una volta superare. Nella ripresa, vano tentativo di passare, sfortunati anche per un palo colpito e per un evidente rigore su Pettinari non concesso dal direttore di gara. Il Cosenza ha fatto la sua onesta partita, ha giocato di rimessa ed alla fine ha dimostrato di sapersi accontentare anche del punticino. Pronti, via e al 6’ Cosenza in gol: palla persa a centro campo da Fornasier, Pierini si impossessa della  sfera punta indisturbato Carnesecchi e appena in area manda palla in rete, sotto la tribuna occupata dagli oltre trecento cosentini giunti sino a Trapani a seguire la loro squadra. Gol che frastorna il Trapani che ha una decina di minuti di confusione. Ma i granata al 17’ acciuffano il pareggio con un tiro da fuori area di Colpani, complice una deviazione fortuita di Idda, che spiazza Perina e si infila lentamente in rete. I padroni di casa, rincuorati,  provano a fare gioco ed al 23’ Corapi con un tiro cross chiama all’uscita Perina. Al 26’punizione defilata sulla sinistra di Perina, Scaglia a giro a palla che va vicina al palo opposto. Ancora Trapani al 30’ con Corapi che serve a destra Moscati, cross immediato, ma liberano i centrali cosentini. Il Cosenza si vede al 33’ con un cross da sinistra sul quale Bruccini arriva in ritardo. Al 35’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Idda svetta su tutti e libera l’area di rigore intasata di giocatori locali. Cosenza pericoloso al 41’ con una botta da fuori area di Kanoute, Carnesecchi vigila. Del Prete da sinistra al centro per Pettinari che in rovesciata la gira, botta sicura, ma Perina compie un miracolo salvando la porta. Passano 60 secondi e il Trapani raddoppia. Corapi rimette ancora palla in area, Perina respinge, ma sulla sfera si avventa Pettinari che la mette dentro e si “vendica” dell’ azione precedente. Al secondo dei due minuti di recupero batti e ribatti in area granata, la palla finisce sui piedi di Pierini che va di nuovo in rete con un pallonetto davanti Carnesecchi. Pari e patta, si va negli spogliatoio per l’intervallo.  Nella ripresa, al 4’, azione insistita di Pettinari che entra in area cosentina ma non trova l’attimo per il tiro. Poi, al 7’, vi prova Corapi, ma la manda fuori. All’8’ lampo di Baez che controlla palla appena fuori area e va al tiro, un paio di metri oltre il palo a sinistra di Carnesecchi. Al 17’ Pettinari viene affossato in area, per l’arbitro tutto regolare. Poi, al 19’, gran botta di Scaglia da fuori area e palla che il palo respinge. Al 24’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo palla ghiottissima per Sciaudone che va alla girata tutto solo in area trapanese, la palla finisce fuori. Il Trapani prova a trovare il gol della vittoria, il Cosenza arretra dimostrando che un punto al Provinciale può anche stargli bene. Anche se al 40’ Baez su calcio di punizione velenoso impegna Carnesecchi che si salva in  angolo. Al 44’ doppia espulsione, una per parte, di Pagliarulo e Capela che erano stati ammoniti per reciproche spinte e hanno continuato a spingersi. Squadre in dieci.  Di fatto la partita finisce qui.  
 
Trapani – Cosenza  2 - 2
Trapani (4-3-1-2): Carnesecchi; Fornasier,   Pagliarulo, Scognamillo,  Del Prete, Taugourdeau, Colpani (15’ st Aloi),  Scaglia (29’st Luperini), Corapi (15’ st  Tulli);  Pettinari, Moscati. A disposizione: Dini, Stancampiano, Da Silva, Jakimovski, Biabiany, Minelli,  Cauz, Candela, Canino All. Francesco Baldini.
Cosenza (4-3-2-1): Perina; Bittante, Idda, Capela, Legittimo  (20’ D’Orazio); Sciaudone (36’ st Broh), Kanoutè, Bruccini; Baez, Pierini (29’ st  Machach), Riviere. A disposizione.: Quintiero, Saracco, Corsi, Litteri, Carretta, Greco, Trovato, Monaco. All. Piero Braglia.
Arbitro:  Prontera di Bologna, assistenti Scapragli di Arezzo e Berti di Prato, quarto ufficiale Cosso di Reggio Calabria.  
Reti:  Pierini al 6’ e al 47’ p.t., Colpani al 17’ p.t., Pettinari al 43’ p.t.
,  
Note: spettatori 4.104 per un incasso di € 34.473 angoli 2/ 8  recupero 2/6 Espulsi al 44’ st Pagliarulo e Capela, ammoniti Del Prete al 13’ p.t., Colpani al 10’ st , Aloi al 40’ st, Pagliarulo al 42’ per il Trapani,  Legittimo al 25’ p.t., Capela al 42’ st, per il Cosenza.
 
 
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Un pari che inguaia. Trapani non supera il Cosenza
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie