Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Una Lighthouse decimata cede a Reggio Calabria - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

1

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Una Lighthouse decimata cede a Reggio Calabria

09 Aprile 2018 01:14, di Salvatore Morselli
Una Lighthouse decimata cede a Reggio Calabria
Sport
visite 219

Foto di Francesco Paolo Lento. Contro una Viola Reggio che lascia negli spogliatoi i problemi legati all’indagine federale (una fidejussione non regolare su cui domani si pronuncerà la gistizia sportiva, il rischio è la retrocessione d’ufficio) la Pallacanestro Lighthouse Trapani è costretta a rinunciare a Molllura e Bossi con un Perry ancora alle prese con problemi alla caviglia. Ciononostante il quintetto granata ha reso difficile la vita ai reggini, ha lottato sino alla fine, dimostrando carattere e determinazione, doti importanti in questo scorcio di campionato in cui la squadra cara al presidente Pietro Basciano deve difendere con le unghia un piazzamento nella zona play off. Trapani inizia bene e piazza un 10-0 con la Viola annichilita e che non va a canestro nei primi quattro minuti. Poi è la volta dei granata a fermarsi, e Reggio fa pure 10-0 impattando. Poi Renzi mette due liberi dentro, ma favorisce un gioco da tre di Pacher con i padroni di casa che passano avanti (13-12) al 6’. Trapani serra le fila in difesa e con quattro tiri liberi, di Viglianisi e Jefferson, all’8 si porta avanti di tre (16-19). Primo quarto che si chiude in sostanziale equilibrio (21-23). Nel secondo quarto Trapani stenta in attacco e a questo si aggiunge un fallo tecnico fischiato a Parente, reo di aver chiesto chiarimenti sul mancato fischio contro gli avversari che avevano irregolarmente toccato la retina. La Viola prova ad andare via (36-30, massimo vantaggio al 16’) ma il quintetto trapanese resta aggrappato e si va al riposo lungo sul 40-39. Nel terzo quarto la gara va sempre sullo stesso trend, con i padroni di casa che provano ad allungare e con i granata che resistono. Un mini break la Viola l’ottiene con una tripla di Roberts al 27’(54-47) e poi si porta a più 10 (58-48) al 28’, massimo vantaggio per i reggini, che Trapani riduce a sei alla fine del quarto (58-52), mantenendo aperta la partita. Nel quarto finale Trapani paga lo scotto della mancanza di rotazioni, Testa esce per cinque falli mentre la Viola va via sul più 14 (66-52 al 33’). Ci prova Perry a mantenere vive le speranze dei ragazzi di Parente (72-62 al 36’), dicendo che la Lighthouse non si arrende. Parente chiama time out a 4’10” per cercare una soluzione ed arginare le bocche di fuoco reggine. Trapani stringe i denti, 74-66 a 2.28 e stavolta è Calvani a chiedere time out. Trapani si ferma, la Viola fa 5 a 3 e alla fine mette in carniere i due punti chiudendo 79-71. Viola Reggio Calabria – Pall. Lighthouse Trapani 79-71 (21-23; 19-16; 18-13; 21-19) Reggio Calabria: Pacher 14, Roberts 16, Taflai, Ciccarello ne, Caroti 3, Fabi 8, Baldassarre 14, Rossato 7, Carnovali 11, Agbogan, Benvenuti 6, Bianchi ne. Coach Marco Calvani Trapani: Jefferson 14, Bossi ne, Renzi 17, Testa 3, Fontana, Guaiana, Ganeto 10, Viglianisi 13, Perry13, Simic 1. Coach Daniele Parente Arbitri: Ursi di Livorno, Longobucco di Ciampino e Puccini di Genova Note: uscito per 5 falli Testa al 32’, Baldassarre al 39’. Canestri da tre 10/29, liberi 19/24 e rimbalzi 39 (25 difensivi 14 offensivi) per Reggio, canestri da tre 6/18, liberi 17/22 e rimbalzi 31 (28 difensivi e 3 offensivi) per Trapani.

© Riproduzione riservata

Commenti
Una Lighthouse decimata cede a Reggio Calabria
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie