Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 16 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Uritaxi replica alle accuse dei sindacati su "minacce e insulti" agli autisti Ast - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

6

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Uritaxi replica alle accuse dei sindacati su "minacce e insulti" agli autisti Ast

19 Maggio 2014 14:58, di Niki Mazara
Uritaxi replica alle accuse dei sindacati su "minacce e insulti" agli autisti Ast
Attualità
visite 344

Gli operatori dei taxi in servizio al porto di Trapani e all'aeroporto "Vincenzo Florio" non ci stanno. Dopo la denuncia partita la scorsa settimana da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal e Ugl Trasporti, che hanno messo in evidenza episodi di "minacce ed insulti" ad opera dei tassisti nei confronti di autisti dell´Ast, giunge la secca risposa di Uritaxi, l'organizzazione sindacale di categoria che - in una nota a firma del legale rappresentante Maurizio Torregrossa - definisce l'iniziativa dei sindacati "mera azione temeraria e provocatoria in danno della categoria dei tassisti: nulla di quanto asserito risulta essere reale e fondato". Uritaxi denuncia anche "la sussistenza di comportamenti illeciti che danno luogo anche a casi di concorrenza sleale da parte dell’Ast e dei suoi dipendenti, dacchè vengono sistematicamente violate le più elementari norme che regolano il Trasporto pubblico locale". Uritaxi, a prova delle proprie accuse, allega alla nota "una delle tante foto che mostrano il comportamento scorretto dell'Ast". Torregrossa elenca i "comportamenti illeciti" degli operatori dell'Azienda Siciliana Trasporti: "Gli autobus Ast - scrive - non rispettano gli orari di partenza, nonostante non vi siano fondate cause che giustificherebbero tali ritardi; vi sono autisti Ast che mettono a repentaglio l’incolumità dell’utenza sovraffollando i pullmans oltre il numero di passeggeri consentito, arrecando un danno economico alla categoria taxi che, parimenti, svolge un servizio pubblico integrativo, ed arrecando grave nocumento all’immagine del trasporto pubblico locale; molti autisti caricano passeggeri ad alzata di mano in prossimità delle fermate taxi dando luogo, quindi, ad un comportamento illecito che lede la categoria dei tassisti. L’Uritaxi, in replica a quanto affermato dai sindacati, chiede un intervento di tutte le istituzioni competenti a vigilare i comportamenti denunciati "perchè non abbiano più a verificarsi".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings