Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 06 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Va al Trapani il derby siciliano di serie C - Trapani Oggi

0 Commenti

5

0

1

2

4

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Va al Trapani il derby siciliano di serie C

01 Dicembre 2017 23:06, di Salvatore Morselli
Va al Trapani il derby siciliano di serie C
Sport
visite 385

E vittoria fu. Nel derby con il Catania il Trapani gioca una grande gara, vince con il più classico dei punteggi ed agguanta proprio gli etnei al secondo posto, a tre punti dalla capolista Lecce. Partita intensa che il Trapani ha dominato e meritato di vincere, in virtù di un approccio positivo, con l’undici di Calori che ha messo in campo attenzione e cuore, con tattiche si sono sacrificati. I granata hanno giocato di squadra, hanno affondato i colpi con cinismo ed hanno controllato il ritorno di Lodi e compagni. Quando poi gli avversari hanno trovato spazio per tirare, ci ha pensato Furlan ad abbassare la saracinesca. Bella cornice di pubblico con le due tifoserie gemellate che si sono scambiati applausi. La cronaca: al 10’ Evacuo sulla fascia destra converge in area, contatto con difensore e per terra. Timido accenno di proteste. Al 13’ Marras in area avversaria favorito da un rimpallo tiro pronto, palla sullo stinco di un difensore, poi Maracchi rimette al centro ma non c’è nessuno degli attaccanti granata. Al 15’ Catania pericoloso con una punizione di Lodi dai venti metri, palla che finisce di poco fuori. Risponde il Trapani al 19’ con una stoppata a sinistra di Steffè, Palla a centro dove Reginaldo smista sulla fascia destra a Fazio, tiro immediato ma Catania libera. Al 22’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Aya svetta in area trapanese, palla sotto la traversa ma Furlan vola e salva la sua porta. Ottimo assist di Caccetta a Semenzato in area granata, contatto con Rizzo, l’etneo va per terra, l’arbitro dice che è tutto regolare. Trapani in vantaggio al 29’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Palumbo, palla sul versante opposto dove Silvestri di testa supera Pisseri. Al 37’ Fazio perde palla a centro campo, ripartenza del Catania ma Semenzato si allunga troppo la palla mettendola fuori. Il Catania prende campo alla ricerca del pareggio e pressai granata che al 40’ tremano per una mischia che si accende in area di Furlan, ma Silvestri spazza. Capovolgimento di fronte, palla rimessa da Evacuo a centro area per Reginaldo, tiro immediato che Pisseri tocca ma non abbastanza da evitare che finisca in rete. Nella ripresa Catania senza Lucarelli, spedito in tribuna dall’arbitro per delle frasi profferite nel tunnel e non gradite dal direttore di gara. Al 46’ Aya da destra gran cross, Furlan con un pugno allunga la traiettoria della palla evitando problemi alla sua difesa. Risponde il Trapani al 48’ con Rizzo che da sinistra rimette palla al centro area del Catania con Pisseri che anticipa di un nulla Evacuo. Il Catania al 55’ opera due sostituzioni mettendo dentro Russotto e Di Grazia,mettendosi a trazione anteriore. Al 57’ Lodi ci prova da fuori area, palla alta sulla trasversale di Furlan. Catania ad un passo dal gol al 60’ ma il pallone calciato da Marchese finisce sulla parte alta della traversa. Al 64’ Russotto a destra crossa in area, Curiale va all’impatto, Furlan sala.Lo stesso portiere al 65’vola su tiro di Marchese e mette ancora una volta in angolo. Su ripartenza immediata Marras serve in verticale Reginaldo che in velocità si allarga e nel ritorno di Bogdan guadagna solo un calcio angolo. Grande occasioni per il Trapani al 70’ sull’asse Palumbo - Rizzo, palla Reginaldo nell’area piccola del Catania, batti a ribatti, poi libera la difesa. Ci prova ancora una volta Silvestri al 74’ ma sul suo tentativo di colpo di testa Pisseri in anticipo con i pugni libera. Ancora Trapani in ripartenza al 76’, ma Marras perde il momento giusto per tirare verso lo specchio della porta catanese. Poi, all’81’, gran botta di Bastoni da fuori area e palla che passa di poco fuori dal palo a sinistra di Pisseri. Il Catania non sfonda ed è ancora Trapani vicino al gol con cross di Marras a centro area per Murano che di testa mette appena alto. Lo stesso Murano su una ripartenza all’89’ va al tiro a botta sicura, ma la sfera impatta sul palo. Gli etnei ci provano ancora al 90’ con Marchese ma sul suo tiro vola Furlan che mette in angolo. Èl’ultima azione, poi il triplice fischio dell’arbitro ed esplode la gioia granata. Trapani – Catania 2 -0 Trapani:(3-5-2), Furlan 7, Silvestri 7 (79’ Legittimo 6), Visconti 6,5, Rizzo 6,5, Fazio 6,5, Maracchi 6,5, Palumbo 7 (79’ Bastoni 6) Steffé 6,5, Marras 7 (92’ Bajic sv), Evacuo 6,5 (72’ Murano 6), Reginaldo 7 A disposizione Pacini, Ferrara, Culcasi, Taugourdeau, Canino, Girasole, all.re Alessandro Calori Catania: (4-3-3) Pisseri 6,5, Semenzato 6 (55’ Di Grazia 6), Aya 6,5, Tedeschi 6, Bogdan 5,5, Marchese 6, Caccetta 5,5 (55’ Russotto 5), Lodi 6,5, Mazzarani 6, Biagianti 5,5 (76’ Ripa 6), Curiale 5 A disposizione Martinez, Buvolo, Fornito, Manneh, Esposito, Ripa, Lovric, Rossetti. Correia all.re Cristiano Lucarelli Arbitro: Prontera di Bologna, Marchi di Bologna e Saccenti di Modena Reti: al 29’ Silvestri, al 42’ Reginaldo, Note: Spettatori 4959 per un incasso di 36.690, angoli 10 a 5 per il Catani, recupero 0/ 4, allontanato dalla panchina a fine primo tempo, Rizzo, Steffé, Bastoni per il Trapani, Curiale, Marchese, Lodi per il Catania,

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings