Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 29 Novembre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Vaccini  e tatuaggi: da domani la “Palermo Tattoo convention” - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Vaccini  e tatuaggi: da domani la “Palermo Tattoo convention”

01 Settembre 2021 09:09, di Francesco Graziano
Vaccini  e tatuaggi: da domani la “Palermo Tattoo convention”
visite 845

Per molte persone il tatuaggio impresso nella propria pelle è un modo- una forma d’arte per alcuni, una sciocchezza per quelli con la puzza sotto al naso- per raccontare attraverso il proprio corpo la storia della propria vita, di quello che si è stati e di quello che si è e anche si vorrebbe essere.Quante volte abbiamo sentito dai cosidetti “vips” la decisione di tatuare il nome della loro fidanzata – salvo poi cancellarlo a relazione finita- o dalle varie show girls che hanno fatto altrettanto con i loro fidanzati uomini. Storie che si ripetono continuamente nel mondo dello spettacolo e che – anche per questo- lo rendono divertente.
Quante volte abbiamo assistito alla spiegazione di qualche calciatore che davanti ai microfoni ci spiegava perché quella data o quella immagine tatuata nel suo corpo fossero importanti per lui.
Il tatuaggio- che piaccia o no- fa parte della comunicazione dell’essere umano e di tutto quello che lo caratterizza. Con i tatuaggi comunichiamo i nostri amori, le nostre sofferenze passate, la nostra propria fede religiosa e di questo bisogna assolutamente tenerne conto eliminando – e sarebbe l’ora!- la dicotomia tra cultura ‘alta’ e cultura ‘bassa’.
Dal 2 al 5 settembre ritorna al Pala Giotto “Palermo Tattoo convention” con un programma ricchissimo che prevede, tra le tante attività in programma, spettacoli di burlesque, serate di show sportivi, training di autodifesa per adulti e adulte e bambine e bambini con focus sul contrasto al bullismo.
A Palermo arriveranno tatuatori e attuatrici dagli studi di tutto il mondo per questo festival che torna dopo un anno di pausa per la settima edizione e  che per quattro giorni ( 2-5 settembre) si svolgerà come detto al Pala Giotto di Palermo.
Nella giornata di sabato 4 settembre dalle 15 alle 19 viene allestita una postazione vaccinale: una squadra di medici vaccinerà i partecipanti della Palermo Tattoo convention durante l’evento sia con la prima che, per chi l’ha già ricevuta, con la seconda dose.
Vincenzo Bellia, organizzatore della Convention , ha voluto applicare uno sconto sul biglietto d’ingresso a chi vorrà immunizzarsi: è un incentivo a compiere un gesto di responsabilità per pochi secondi ma a lungo termine determinante nell’ottica di spezzare la catena del contagio proteggere se stessi e il prossimo.
Per accedere al servizio durante l’evento è sufficiente avere un’età che va dai 12 anni compiuti in su, mostrare la tessera sanitaria e un documento di identità valido.
Tra i maestri del tatuaggio presenti: Michael Mazzone, il tatuatore di Gianluca Vacchi, Gue Pequeno e Sfera Ebbasta, il giapponese Koji Yamaguchi e tanti altri che arricchiranno un evento da non perdere assolutamente che si svolgerà nel capoluogo siciliano i primi giorni di un settembre che – nonostante pandemie, zone gialle e covid- ci vede ancora qua a resistere.
Non c’è virus che tenga, la passione ( per i tatuaggi, per lo sport, per il cibo) vince sempre e bisogna solo avere pazienza perché ne usciremo e ne usciremo bene nonostante i dati pessimistici che continuamente ci aggiornano sull’andamento della pandemia in Sicilia vogliano indurci a pensare che sì non c’è più speranza.
 
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings