Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 22 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Valderice, precari chiedono lumi - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

2

1

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Valderice, precari chiedono lumi

15 Novembre 2011 13:54, di Niki Mazara
Valderice, precari chiedono lumi
Politica
visite 270

Valderice, 15 novembre 2011- In una nota inviata ai parlamentari regionali  della Provincia di Trapani, al  sindaco ed al presidente del consiglio comunale di Valderice, i lavoratori precari valdericini, visto che che l’art. 6 della L.R. 24/2010 ha previsto la possibilità di procedere alla stabilizzazione del personale destinatario del regime transitorio dei lavori socialmente utili di cui al fondo unico del precariato istituto dall’art. 71 della legge regionale 28/12/2004, n. 17, visto quanto disposto dall’art. 4 della L.R. 20/2011, atteso che l’Amministrazione Comunale ha dichiarato la volontà di procedere alla stabilizzazione dei precari ex art.23,  tipologia di personale che ha i requisiti previsti dalla legge, verificato che il personale ex art. 23 in servizio al Comune di Valderice comprende personale incardinato nelle cat.: A – B – C – D, evidenziato che per il personale di cat. A  e B è possibile procedere alla trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, in virtù anche di quanto disposto dall’art. 16 della legge 56/1987, atteso che è intendimento dell’Amministrazione Comunale, nei limiti della disponibilità di bilancio e in osservanza alle norme che regolano tale materia, procedere alla stabilizzazione anche del personale di cat. C  e D, applicando la L.R. 20//2011, riilevato che si sono riscontrate titubanze in merito alla possibilità di procedere ai sensi del comma 11 dell’art. 17 del D.L. 78/2009, circostanza prevista dalla succitata L. R. 20/2011, il Sindaco del Comune di Valderice ha inviato una nota al Dirigente Generale Funzione Pubblica e Personale, dott. Bologna, al fine di dipanare ogni dubbio e sapere con assoluta certezza se sia fattibile l’applicazione del sopra citato comma 11 del D.L.78/2009, convertito in legge 102/2009, temendo  che tale nota possa non avere riscontro in quanto l’esito, qualunque esso sia, determinerebbe risvolti di grande rilevanza che non investirebbero solamente il Comune di Valderice, hanno chiesto di analizzare la questione rappresentata e sollecitare il Dirigente Generale sopra menzionato, ad esprimere con solerzia, ma al contempo con la dovuta serenità, il proprio parere. Potrebbe essere opportuno, scrivono i precari, qualora ne ravvisaste la necessità, evidenziare che lo spirito del legislatore, a giudicare anche dal dibattito tenutosi in aula al momento dell’approvazione della sopra richiamata L.R. 20/2011, appare dovesse essere quello di creare le condizioni per stabilizzare anche il personale precario di cat. C e D, in quanto il procedimento di stabilizzazione va inteso come misura eccezionale, indirizzata unicamente nei confronti di coloro che abbiano intrapreso un rapporto con la pubblica amministrazione a seguito di una procedura selettiva senza nuovamente”aprire all’esterno” la procedura. Tutto ciò nella logica di consolidare specifiche esperienze professionali maturate nella stessa amministrazione, le quali facciano ritenere che la deroga al principio del concorso pubblico sia essa stessa funzionale alle esigenze di buon andamento dell’Amministrazione”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings