Trapani Oggi

Verso le elezioni: TrapaniOGGI intervista Giuseppe Bica - Trapani Oggi

Istruzione |

Verso le elezioni: TrapaniOGGI intervista Giuseppe Bica

30 Maggio 2013 16:45, di Alessandro De Bartolomeo
visite 525

Incontriamo Giuseppe Bica, 52 anni sposato con due figli, libero professionista ed in passato sindaco per due mandati dal 1994 al 2003, nel suo comita...

Incontriamo Giuseppe Bica, 52 anni sposato con due figli, libero professionista ed in passato sindaco per due mandati dal 1994 al 2003, nel suo comitato elettorale, per lui tre domande: Quali sono i punti chiave del suo programma di governo? :” Incentivare il turismo-esordisce Bica-puntare su un programma di questo tipo significa organizzare iniziative di promozione del territorio, ed eventi per l’attrazione dei tanti passeggeri che transitano su Birgi. Essere punto di riferimento dell’attrazione turistica in una realtà territoriale che oltre ad avere delle capacità attrattive di per sè, che devono essere promosse e valorizzate, si trova anche in una posizione geografica invidiabile”. “Altro punto importante-continua Bica-è l’innovazione, sia dal punto di vista delle infrastrutture che dei servizi, non dimenticando cha a Custonaci c’è un’altra realtà importante che è quella marmifera, anche lì occorre migliorare alcune realtà infrastrutturali e dare anche un segnale, dal punto di vista della riqualificazione ambientale, di quelle aree degradate di cava dove non ci può più essere la coltivazione. Altro punto importante è quello dei Servizi sociali: un’attenzione agli ultimi in un momento in cui si vive una realtà socio-economica difficile. Credo che ci sia maggiore dovere di attenzionare, la dove ci sono quei bisogni che sono non solo di ordine economico ma anche di ordine culturale”. Al momento quali forze politiche l’appoggeranno in questa campagna? “ Quella nostra è una lista civica-puntualizza Bica- abbiamo puntato alla valorizzazione delle figure personali, alle qualificazioni professionali, alle idee, alla freschezza giovanile, nella formazione della lista.E’ chiaro che la mia personale e quella dell’entourage più stretto è una formazione politica di destra quindi, c’è il Pdl che non partecipa con un suo simbolo perchè s’è messo a disposizione con suoi uomini, ci sono esponenti del Fli, è c’è anche una realta del mondo del centrosinistra come il Partito Socialista ed altre realtà che pur non essendo politicamente impegnate, sono più collocate dal punto di vista culturale nella realtà di sinistra. Questo per dire che è una lista civica propriamente detta, dove partecipano sopratutto tanti giovani alcuni dei quali sono anche organizzati con associazioni che fanno attività promozionali positive sul territorio”. Perchè l’elettore di Custonaci deve votare Bica: “l’appello che faccio agli elettori è dovuto intanto a questo cambio di strategia nella programmazione di uno sviluppo sostenibile per la città di Custonaci, che è fortemente improntato sul turismo. Noi amiamo dire non solo marmo, dicendo che il marmo è importante, ma chiaramente è il momento di cercare opportunità di lavoro sopratutto per le generazioni che verranno, in un settore che è trainante oggi dell’economia siciliana e sopratutto trapanese, visto che nella provincia di Trapani il gadget turistico è aumentato con percentuali a due cifre negli ultimi anni, credo-conclude Bica- che sia dovere intercettare questa grande opportunità di un’industria che ha, ovviamente, molto interesse per la salvaguardia dell’ambiente e per la valorizzazione dei beni culturali. Il nostro programma sarà imperniato fondamentalmente su queste cose, come ribadito, per il resto posso dire ai miei concittadini metto a servizio della mia città un bagaglio di esperienze, sono già stato sindaco e ho credo, lasciato qualche segnale, anche questo sarà occasione di giudizio da parte dei miei cittadini , certamente siamo antagonisti del concetto amministrativo dell’amministrazione uscente che a nostro avviso, al di là se ha fatto bene o male secondo noi non ha fatto bene, comunque non ha interpretato assolutamente questo ruolo di innovazione e di ricerca di nuove opportunità per la realtà sociale di Custonaci”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie