Stefania Mode
meteo Trapani 15.7°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 16 Novembre 2018

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Violenza sessuale e rapina, i Carabinieri arrestano un 26enne - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

0

0

Testo

Stampa

Hab
Cronaca
Mazara del Vallo

Violenza sessuale e rapina, i Carabinieri arrestano un 26enne

31 Agosto 2018 10:29, di Ornella Fulco
Violenza sessuale e rapina, i Carabinieri arrestano un 26enne
Cronaca
visite 3334

Si è svolto ieri l'interrogatorio di garanzia del 26enne mazarese G.A., arrestato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Mazara del Vallo, per violenza sessuale, rapina, lesioni personali e porto abusivo d'arma. I militari erano intervenuti, dopo la segnalazione giunta al 112, presso un'abitazione dove era stato segnalato che un giovane, armato di coltello, stava minacciando una donna di origine colombiana. Già dall’esterno della casa si udivano le urla sia dell’uomo sia della donna e, una volta entrati, i carabinieri hanno constatato che A.G. aveva in mano un grosso coltello da cucina e lo puntava contro la donna minacciandola. Dopo aver ottenuto che gettasse l'arma a terra lo hanno bloccato e condotto in caserma per approfondimenti. La ricostruzione della vicenda, resa possibile anche grazie alle testimonianze di persone che hanno assistito all’episodio, hanno consentito di appurare che il giovane si era recato dalla donna, in compagnia di un amico, per consumare un rapporto sessuale, probabilmente senza avere denaro al seguito. Giunto sul luogo era stato respinto dalla donna che lo aveva riconosciuto a causa di suoi precedenti atteggiamenti aggressivi connessi, probabilmente, all’abuso di sostanze alcoliche. Poi, fidandosi delle rassicurazioni verbali fornitele dal giovane sulla sua sobrietà, gli aveva consentito di entrare nell'abitazione, lasciando fuori la porta il suo accompagnatore. A quel punto è nata un'animata discussione dovuta al rifiuto della donna di far consumare un rapporto sessuale anche all'altro uomo. A quel punto A.G. ha spinto la donna, che è caduta a terra, e ha iniziato a colpirla al volto. Le sue urla hanno svegliato la sua coinquilina, di origine equadoregna, che ha tentato invano di soccorrere l’amica ma, avendo percepito la situazione di pericolo, si è allontanata a piedi dall'abitazione per chiedere aiuto. Nel frattempo, il giovane, determinato ad ottenere il rapporto sessuale, impugnando un coltello, ha minacciato di morte la donna costringendola a soddisfare le sue richieste e poi ha continuato a minacciarla per farsi consegnare il denaro in suo possesso. La vicenda, che avrebbe potuto avere conseguenze ancora più gravi, è stata, quindi, risolta dall'intervento dei Carabinieri.

© Riproduzione riservata

Commenti
Violenza sessuale e rapina, i Carabinieri arrestano un 26enne
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie