Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 05 Dicembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Visto dai tifosi: "Amara trasferta ma sempre fieri del Trapani Calcio" - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

2

2

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Visto dai tifosi: "Amara trasferta ma sempre fieri del Trapani Calcio"

07 Aprile 2014 19:42, di Niki Mazara
Visto dai tifosi: "Amara trasferta ma sempre fieri del Trapani Calcio"
Sport
visite 541

E’ trascorso un mese dall’ultima trasferta, quel maledetto turno infrasettimanale ci ha privato di poter andare a La Spezia, prima o poi si inventeranno pure le partite alle 10 del mattino. Ci aspetta il “Cabassi” di Carpi, già visitato l’anno scorso con dei bei ricordi. Dobbiamo riscattare la sconfitta casalinga contro il Bari, in settimana leggiamo di tanti acciacchi e indisponibilità di alcuni titolari, bene e tempo per chi non ha giocato tanto di farsi vedere e partecipare alle fasi finali del campionato. Un paio d’ore e raggiungiamo Carpi per le 12.30, in zona stadio si vedono già facce granata, in quindici ci dirigiamo al solito ristorante dove il cameriere di Avellino ci consiglia dei primi da battaglia accompagnati da vino rosso . Un signore, seduto nel tavolo vicino al nostro, ci dice che tifa Trapani anche se lui è di Modena perché è proprietario di una casa a Favignana e si è innamorato della nostra terra, ahi licco, familiarizziamo con un tavolo di ragazze subito incuriosite del nome del nostro gruppo, cosi come la vigilessa allo stadio, chissà perché attira cosi tanta curiosità, voi ve lo ricordate? Anche questa settimana abbiamo faticato come al solito per l’acquisto biglietti e autorizzazione striscione ma vi racconto invece il simpatico scambio di battute con un poliziotto che al controllo dello striscione, lo guarda e poi serio dice, “ok ma devi aggiungere qui un puntino rossonero”, indicando sul nostro simbolo la zona di Foggia, scatta subito lo scambio di battute e contento ci dice che con il Foggia gioca l’attaccante Giuseppe Giglio di Trapani. Entriamo in curva est con largo anticipo, la routine dello striscione, saluti e siamo pronti in più di 200 a sostenere la squadra . Ci mettiamo un po’ ad ingranare, non riusciamo a comandare il gioco, il Carpi al decimo trova il vantaggio con Ardemagni che anticipa Ferri sul cross dalla destra di Concas. Partiamo in salita ma i ragazzi prendono pian piano le misure, i nuovi si innestano nelle trame e cominciamo ad affacciarci nella loro metà campo creando un tiro da fuori area di Feola e Pirrone , al 21’ dopo un ostinato Nizzetto che al terzo tentativo riesce a mettere al centro un pallone stoppato e messo in rete dal capitano Pagliarulo. Da qui alla fine del primo tempo, tanti cartellini gialli mostrati ai giocatori dall’arbitro Fabbri, il Carpi che ci prova sfruttando i tanti corner conquistati. Il secondo tempo partiamo subito forte, padroni del campo e nei primi 10 minuti creiamo tante azioni pericolose alla ricerca del vantaggio, Abate ci prova più volte prima con un colpo di testa debole e poi in scivolata su cross di Rizzato ma non arriva sul pallone. La beffa è dietro l’angolo e al 13’ un tiro di Di Gaudio da fuori area viene deviato da Pagliarulo, la traiettoria mette in difficoltà Nordi che non riesce a respingere. Il Trapani non molla , al 25’ Boscaglia cambia Feola e Martinelli per Gambino e Garufo, ci scopriamo alle loro ripartenze ma teniamo, al 30’ ultimo cambio con Mancosu per Basso, andiamo all’arrembaggio e al 40’ veniamo premiati con Garufo che spizza per Nizzetto che di sinistro esterno di contro balzo mette al centro e trova sul secondo palo Gambino pronto a mettere in gol. La curva esplode contenta per la seconda rimonta, spingiamo la squadra alla vittoria cosi come ci crede anche il mister che vuole accelerare i tempi, purtroppo presi dall’impeto di poter raggiungere il bottino pieno ci facciamo trovare sbilanciati su una ripartenza del Carpi, Abate non riesce a far fallo subito per fermare l’uomo che poi metterà in condizioni di segnare Memushaj. Fino alla fine si tenta l’ennesima rimonta, Matteo scheggia la traversa nei minuti di recupero ma al triplice fischio il risultato dice Carpi 3 Trapani 2. Come sempre la curva applaude la squadra nonostante l’amaro risultato , cosa altro si può fare con un gruppo che vuole sempre vincere con il bel gioco, lo dimostrano anche gli applausi che i tifosi del Carpi rivolgono ai nostri ragazzi all’uscita dal terreno, noi applaudiamo loro per la sportività e per il riconoscimento, belle scene che raramente si vedono negli stadi italiani, complimenti. Adesso la testa va già al derby e allo spettacolo che sicuramente daremo sabato prossimo, noi lo gusteremo davanti alla TV con pasta cu l’agghia e patatine fritte, voi che potete colorate di granata il provinciale e godetevi lo spettacolo. Renato La Torre

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings