Trapani Oggi

Voto di scambio, in manette Salvatore Ferrigno, candidato all'Ars con i Popolari Autonomisti - Trapani Oggi

Palermo | Cronaca

Voto di scambio, in manette Salvatore Ferrigno, candidato all'Ars con i Popolari Autonomisti

23 Settembre 2022 07:56, di Redazione
visite 441

Ieri a Catania era stata arresta la candidata Barbara Mirabella

Soldi e favori in cambio di voti. Il politico avrebbe stretto un patto con un mafioso. Tre arresti scuotono la campagna elettorale per le Regionali di domenica. Sono in corso delle perquisizioni.

A Palermo i carabinieri hanno arrestato Salvatore Ferrigno, 62 anni, candidato all'Ars con il partito Popolari Autonomisti dell'ex presidente della Regione, Raffaele Lombardo, lista inserita nella coalizione di centrodestra che sostiene l'ex presidente del Senato, Renato Schifani a Palazzo d'Orleans.

Si tratta di una delle liste che sostengono il candidato del centrodestra alla presidenza, Renato Schifani. Gli altri arrestati sono Giuseppe Lo Duca e Piera Loiacono. Politica e giudiziaria tornano a incrociarsi dopo l’arresto di alcune ore fa della candidata catanese Barbara Mirabella  di Fratelli d’Italia.

Sono stati il procuratore aggiunto Paolo Guido e i sostituti Giovanni Antoci e Alfredo Gagliardi della Direzione distrettuale antimafia di Palermo a chiedere e ottenere l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari.

I militari del Nucleo investigativo, guidati dal tenente colonnello Salvatore Di Gesare, stavano addosso a Ferrigno da mesi. Il provvedimento cautelare è divenuto urgente.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie