Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 10 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

ZFU, prima riunione del tavolo tecnico di sorveglianza - Trapani Oggi

0 Commenti

3

4

0

2

2

Testo

Stampa

Economia
Erice

ZFU, prima riunione del tavolo tecnico di sorveglianza

24 Febbraio 2016 12:33, di Niki Mazara
ZFU, prima riunione del tavolo tecnico di sorveglianza
Economia
visite 351

Prima riunione del tavolo tecnico di sorveglianza per la Zona Franca Urbana ericina voluto dall'amministrazione comunale. Si tratta di un organismo che mira alla regolamentazione trasparente delle clausole sociali riguardati l'assunzione di lavoratori disoccupati di lunga durata da utilizzare nell'ambito degli appalti pubblici in corso e futuri all'interno della Zona franca urbana ericina (Trentapiedi, San Giuliano e San Cusumano). "Si tratta - spiega l'assessore comunale Gianni Mauro - di un primo step di appalti e lavori nel comparto edilizio e delle urbanizzazioni mentre è in corso di celebrazione di gara per 6 milioni di euro relativa al 'Contratto di Quartiere' e d'imminente appalto, per 7 milioni di euro, gli interventi previsti dal 'Piano per le Città', per un totale di 13 milioni di euro". Alla prima seduta erano presenti, oltre all'assessore alle Grandi Opere e Progetti Strategici, il sindaco Giacomo Tranchida e i rappresentanti di Fillea-Cgil, Enzo Palmeri, Filca-Cisl, Francesco Danese, e di Feneal-Uil, Sergio Buscaino, oltre al direttore dell'Ance Trapani Salvatore Franco. Le parti si sono trovate d'accordo sull'sigenza di garantire il massimo della trasparenza sulla selezione dei disoccupati atteso che, comunque, la scelta definitiva spetterà alle ditte che si aggiudicheranno gli appalti, e sugli obiettivi socio-economici che l'amministrazione comunale ericina si prefigge per l'avvio dei prossimi cantieri all'interno della Zfu inserendo nei bandi, ai sensi dell'articolo 69 del Codice degli appalti, le clausole sociali per l'assunzione di lavoratori in oggettive condizioni di disagio residenti nell'area bersaglio per almeno il 30%. Il tavolo tornerà a riunirsi il prossimo 8 marzo presso la sede di Confindustria Trapani per definire e meglio regolamentare l'applicazione di questo tipo di clausola tenendo conto dei requisiti professionali, di disoccupazione e ISEE che saranno richiesti ai lavoratori da utilizzare.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings