Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 12 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Zone franche urbane, incontro a Confindustria - Trapani Oggi

0 Commenti

6

0

6

1

2

Testo

Stampa

Economia
Trapani

Zone franche urbane, incontro a Confindustria

24 Marzo 2014 20:48, di Ornella Fulco
Zone franche urbane, incontro a Confindustria
Economia
visite 314

Si è parlato di Zone franche urbane, oggi pomeriggio, nella sede di Confindustria Trapani, nel corso dell'incontro organizzato in collaborazione con l’Anci, Associazione nazionale Comuni italiani, e il Ministero dello Sviluppo Economico, oltre che dell’Assessorato regionale Attività Produttive. Erano presenti il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e l’Assessore alle Attività produttive Linda Vancheri. Le Zfu - è stato sottolineato durante la tavola rotonda - rappresentano, in un momento di crisi quale quello che stiamo attraversando, uno spiraglio di ripresa per le imprese esistenti e per incentivare la nascita di nuove attività economiche con la creazione di nuovi posti di lavoro. Alle agevolazioni sono interessati, in provincia di Trapani, i comuni di Trapani, Castelvetrano ed Erice rappresentati oggi dai sindaci da Vito Damiano e Giacomo Tranchida e dal vice sindaco Marco Campagna. “Sono molto soddisfatto e orgoglioso del lavoro portato avanti sinora – afferma il presidente di Confindustria Trapani, Gregorio Bongiorno – poiché è il frutto di una serie di azioni e relazioni intraprese silenziosamente per raggiungere gli obiettivi a gran voce auspicati dalle imprese. Noi abbiamo un territorio molto ricco dal punto di vista imprenditoriale con dei capisaldi che dobbiamo proteggere ad ogni costo: il settore del marmo è uno di questi e siamo intervenuti per risolvere una volta per tutte la questione del Piano delle Cave, poiché c’è in gioco il futuro delle tante imprese del comprensorio marmifero di Custonaci e diverse migliaia di posti di lavoro tra diretti e indotto”. “Il dialogo con il Governo regionale è stato complessivamente positivo – conclude Bongiorno – e siamo fiduciosi di avere avviato percorsi virtuosi e soprattutto concreti per uscire dall’attuale situazione di crisi e guardare con più ottimismo al nostro futuro”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings