Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Antiracket Alcamo - Trapani Oggi

0 Commenti

6

2

1

6

1

Testo

Stampa

Video

Antiracket Alcamo

22 Giugno 2011 18:24, di Niki Mazara
Antiracket Alcamo
Video
visite 382

Alcamo, 22 giugno 2011- Ha avuto luogo  presso la sala Rubino del Centro Congressi Marconi di Alcamo  l’assemblea straordinaria dei soci. Nel corso di tale assemblea il Presidente, Sebastiano Vilardi, ha letto agli intervenuti una dettagliata relazione circa l’attività dell’Associazione. Numerosi sono stati i punti che sono stati  illustrati nella relazione del Presidente che ha voluto sottolineare il fatto che tutti i componenti dell’intero Consiglio Direttivo di oggi è composto da imprenditori locali che bene possono comprendere il fenomeno. Il Presidente, inoltre, ha elencato tutti i procedimenti penali in cui l’Associazione si è costituita parte civile nei processi in difesa degli associati ed in particolare in ben sei procedimenti (Operazione Abele, Cemento Libero, Operazione Dioscuri, Operazione Golem, ecc.); inoltre l’associazione sta assistendo ulteriori nove vittime sia del Racket dell’estorsioni che dell’usura. Tale attività pone certamente l’Associazione di Alcamo ad essere riconosciuta come una delle più attive dell’intera regione per maggior numero di assistiti. Durante l’assemblea un altro imprenditore, recente vittima di un attentato, ha deciso di iscriversi all’Associazione dalla quale riceverà tutta l’assistenza necessaria. Dopo la relazione del Presidente sono seguiti una serie di interventi da parte dei presenti fra i quali: - Il Vice Presidente Rosario Scardino che, avendo avuto notizia dell’imminente assegnazione da parte del Comune di Alcamo di una nuova e più funzionale sede, ha  evidenziato una serie di interessanti servizi e assistenza che possono attivarsi a favore sia degli associati che di altre vittime del racket e dell’usura. - Il Segretario Organizzativo, Salvatore Trovato, ha espresso grande compiacimento e soddisfazione per l’adesione all’Associazione della nuova vittima presente in sala e alla quale ha espresso tutta la solidarietà propria e dell’intero Direttivo.  Scelte come quelle fatte dall’imprenditore presente rappresentano la dimostrazione che molto sta cambiando nel nostro tessuto sociale e mettono le ali alla speranza. Dopo tale interessante  dibattito il Presidente ha presentato il Bilancio consuntivo dell’anno 2010 che è stato approvato all’unanimità. Da tale bilancio si rileva che il maggior parte delle spese sostenute (il 78%) riguardano l’assistenza alle vittime e la rimanente spesa è stata utilizzata per il mantenimento della sede (spese telefoniche, pulizia locali, ecc.). Nessun compenso e/o gettone di presenza è stato utilizzato per i componenti del Direttivo che offrono il proprio impegno a titolo del tutto volontario e gratuito. Anche il Bilancio preventivo del 2011 prevede la maggior parte da utilizzare a favore delle vittime. Infine il Presidente ha illustrato una serie di iniziative da realizzare e  che sono in programma fra i quali:-Il coinvolgimento di tutti i deputati regionali affinché presentino  ed appoggino un disegno di legge che prevede una sorta di corsia preferenziali per l’asseganzione di lavori pubblici a vittime che hanno denunciato; -La realizzazione di un convegno sul tema “Lavoro Sicuro e Libero”; -Diverse attività di propaganda e sensibilizzazione presso le scuole medie superiori.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings