Trapani Oggi

“Arte, Evento, Creazione” - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

“Arte, Evento, Creazione”

03 Dicembre 2009 15:55, di Niki Mazzara
visite 891

Trapani, 3 dicembre 2009 - Numeroso il pubblico in occasione  dell’inaugurazione della Collettiva d’arte Contemporanea “Arte, Evento, Creazione” che s...

Trapani, 3 dicembre 2009 - Numeroso il pubblico in occasione  dell’inaugurazione della Collettiva d’arte Contemporanea “Arte, Evento, Creazione” che si è svolta ieri negli spazi della Libreria Galleria Del Borgo, in Via Conte Agostino Pepoli n. 219, a Trapani. All’ inaugurazione erano presenti organizzatori, artisti, critici, giornalisti e amanti del settore.Le tappe di questo suggestivo percorso sono una trentina di opere pittoriche. Atmosfere impalpabili,capaci di rallentare il tempo e di trasportarci all’interno della tela, opere che scandiscono i tempi di un ardito scavo interiore. Anima surreale, poetica intimista degli artisti da oggi 3 dicembre fino al 20 dicembre 2009, si offrono al pubblico. Gli artisti sono capaci di coniugare l'indagine del reale e il sogno metafisico, di essere introversi e solari al tempo stesso. Questa mostra antologica racconta infatti l'esperienza dei quattro artisti e offre una testimonianza dell'intensa produzione pittorica. La mostra si inserisce nella tradizione di iniziative che la Libreria Galleria del Borgo ospita e organizza per valorizzare e rendere omaggio alle personalità artistiche della provincia di Trapani.Un dialogo aperto con la presentazione del libro “Prammatica Siciliana” di Francesco Giacalone. Libro di matrice siciliana, leggero ed immediato. Un tuffo nei meandri di una sicilianità che ha un sapore tutto arcaico per la ricerca di frasi, proverbi, curiosità, modi di dire, consigli pratici per una corretta scrittura, patrimonio di una Sicilia antica. Una ricerca sulle influenze greche, latine, arabe, francesi, spagnole. “Un testo adottabile nelle scuole e fruibile da una fascia di utenza che attraverso la lettura di espressioni siciliane possa conoscere meglio la nostra lingua, impadronendosi di un patrimonio che fa parte del nostro passato ed in cui s’innestano i canoni della nostra italianità” così riferisce lo scrittore. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 20 Dicembre 2009, tutti i giorni, nei seguenti orari dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 20,00.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie