Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 02 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Chiusura campagna, trasferimenti in sordina - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

1

2

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Chiusura campagna, trasferimenti in sordina

02 Settembre 2014 09:29, di Salvatore Morselli
Chiusura campagna, trasferimenti in sordina
Sport
visite 221

Telefonini e tablet accesi sino a dopo le 24 per visitare i siti specializzati e sapere cosa stava succedendo a Milano. Alle 23 di ieri è scaduto il termine per la campagna trasferimenti e il Trapani ha effettuato una sola operazione, quella del passaggio di Andrea Raimondi al Venezia. Una cessione che ha interessato poco i tifosi granata, visto che l’ex giocatore del Padova a Trapani si è visto poco o nulla. Prima a causa di problemi fisici, poi per scelte tattiche. Resta da capire perché a suo tempo sia stato preso, voluto da Boscaglia che in diverse occasioni ha ribadito la sua scelta. Misteri del calcio. Come un mistero del calcio restano i tre- casi-tre che hanno caratterizzato questa fine campagna cessioni. Il primo, Terlizzi, giocatore accantonato, poi reintegrato, poi sulla strada per Grosseto ed infine rimasto a Trapani. Lecito per i tifosi chiedersi se e quanto ancora il giocatore faccia parte dei piani di Boscaglia anche se il fatto di averlo schierato a Pescara faccia pensare che l’ex nazionale possa tornare utile alla causa granata. Secondo caso: Nadarevic. Il giocatore, appena arrivato, avrebbe voluto andare via, destinazione Spezia, ma la società è rimasta ferma sulle sue posizioni. Anche in questo caso, domandina: che resa può avere un giocatore costretto suo malgrado a giocare in una società di cui non si sente parte integrante? Èvero, sono professionisti, ma è chiaro che una cosa è fare il proprio bravo compitino altro è farlo con un minimo di partecipazione emotiva. Terzo caso: Mancosu. Sul bomber granata l’attenzione mediatica è stata enorme. Associato ora a questa ora all’altra società, in Italia ed anche all’estero, con il suo procuratore che sbandiera ai quattro venti che il buon Matteo non è contento di restare, non fa bene alla serenità del ragazzo né all’ambiente. Ieri sera era dato per certo prima a Palermo, dopo la partenza di Hernandez, poi a Parma dopo che i ducati avevano ceduto Amauri al Torino e Biabiany al Milan. Quando quest’ultimo trasferimento è saltato, è saltato anche quello di Mancosu che quindi rimane a Trapani. La speranza è che il suo rendimento in campo non sia influenzato da quanto successo in queste ore. Torni ad essere il bomber della scorsa stagione. Lo faccia, certamente, sino a fine di dicembre. Allora, quando si riaprirà la campagna trasferimenti, sarà nuovamente tormentone. Per lui, per Terlizzi, per Nadarevic forse si apriranno le porte in uscita. Ma chi varcherà, al loro posto, quelle in entrata? Ai tifosi diciamo di avere pazienza: il circo del calcio è sempre aperto.

© Riproduzione riservata

Commenti
Chiusura campagna, trasferimenti in sordina
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings