Trapani Oggi

eSports, due anni d'oro ed un futuro di successi non solo in Italia - Trapani Oggi

Attualità

eSports, due anni d'oro ed un futuro di successi non solo in Italia

29 Settembre 2022 05:06, di eros santoni
visite 866

In Italia il canale online ha preso sempre più piede negli ultimi anni, con la complicità della pandemia che ha costretto migliaia di utenti, anche i più ostili, ad adeguarsi

In Italia il canale online ha preso sempre più piede negli ultimi anni, con la complicità della pandemia che ha costretto migliaia di utenti, anche i più ostili, ad adeguarsi. Così è cambiato tutto, anzitutto le abitudini. Tutto ciò che si faceva nel quotidiano, per colpa delle restrizioni, si è trasferito online. Anche il rito dell’aperitivo, tanto caro agli abitanti del Belpaese, non si è interrotto. Certo, di mezzo c’era una webcam ma poco importa.
Online, si diceva. Non era immaginabile che anche le cose più scontate finissero a distanza, dietro ad uno schermo. Di certo non lo immaginavano milioni di appassionati di sport. Perché anche lo sport si è digitalizzato. Non è un caso che si parla, per l’appunto, di eSports.

Cosa sono gli eSports
Gli eSports altro non sono che gli sport virtuali. Sport classici ma riprodotti dentro ad uno schermo. Poco importa che sia tennis o calcio o football americano o motori. Tutti gli sport sono diventati virtuali ed hanno conosciuto un successo che, alla vigilia del loro arrivo, non era francamente pronosticabile. Oggi gli sport virtuali vanno per la maggiore e raccolgono numeri sempre più crescenti di appassionati, al punto che hanno scalzato gli sport propriamente detti – quelli della realtà per intendersi. Una nuova generazione di appassionati si sta letteralmente avvicinando al mondo dello sport prima dal canale virtuale, poi da quello reale. In ciò c’entra sicuramente il poco appeal che tanti sport si portano dietro– si pensi al calcio che in Italia è in fase di perenne decadenza.

I numeri degli eSports in Italia
Nel Belpaese gli eSports hanno raccolto attorno a sé una grande community di appassionati. Gli ultimi report di settore infatti parlano di oltre un milione di appassionati, cifra questa destinata a crescere prossimamente. In questo milione di appassionati, circa la metà non si perde gli eventi che settimana dopo settimana si susseguono sulle varie piattaforme, Twitch su tutte, nate appositamente per essere vetrina delle competizioni virtuali. Un appassionato, in poche parole, sceglie l’NBA versione virtuale anziché un gioco come Sizzling Hot Deluxe, con buona pace di chi si ostina a portare i figli nei palazzetti o agli stadi. Sono proprio i Millennials, il target di giocatori più giovane, a mantenere alta l’attenzione sul canale eSports. I motivi sono vari e vanno ricercati nella psicologia di questa generazione: meno legati al commerciale, più interessati ai prodotti di nicchia. E tra i prodotti di nicchia, in Italia dove il calcio è sport nazionalpopolare, rientrano anche altri sport come tennis, volley o basket.

Il futuro del settore
Il futuro del settore appare quantomai chiaro, in tempi dove l’incertezza sembra regnare sovrana. Gli eSports, letteralmente esplosi per successo e notorietà negli ultimi due anni, continueranno la loro crescita nel prossimo lustro e per gli esperti acquisteranno sempre più spazio, anche nei palinsesti televisivi ed on-demand. A ben guardare anche le serie tv e i film stanno cominciando ad introdurre elementi di maggior interattività al loro interno. Segno di tempi drasticamente cambiati.

 

© Riproduzione riservata

Tag esports
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie