Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 27 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Gli effetti dell'inquinamento sulla nostra pelle e come contrastarli - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Salute

Gli effetti dell'inquinamento sulla nostra pelle e come contrastarli

06 Febbraio 2021 12:01, di Eros Santoni
Gli effetti dell'inquinamento sulla nostra pelle e come contrastarli
Salute
visite 1267

L’inquinamento cittadino può provocare diversi problemi alla nostra salute, partendo dall’effetto dello smog sui polmoni fino ad arrivare alla pelle, per via del rischio di sviluppare forme di dermatite anche gravi. Tutto dipende dall’azione negativa prodotta dai particolati come il PM10, ed è per questo che bisogna sempre fare molta attenzione, quando si vive in una zona con alto tasso di inquinamento. Vediamo quindi di cosa si tratta e come proteggerci.

Quali sono i possibili effetti dell’inquinamento sulla pelle?

L’aria inquinata abbonda di microparticelle tossiche e molto dannose se inalate, ma queste ultime hanno dei profondi effetti negativi anche sulla pelle. Quando si depositano sullo strato cutaneo, infatti, provocano dei danni e possono creare il terreno perfetto per acuire determinati stati irritativi. Si parla ad esempio di particelle come quelle di piombo, di zolfo e di ossido di azoto. I danni a livello cutaneo sono molti, e ci sono diverse cause alla loro base. Per prima cosa, otturano i pori e impediscono alla pelle di respirare, dunque bloccano l’ossigenazione dei tessuti, causando la comparsa di impurità e di inestetismi, come i punti neri. In secondo luogo, quando si vive in città inquinate la presenza di polveri sottoli nell’aria può provocare la manifestazione di stati irritativi particolarmente dannosi come la dermatite atopica, dato che lo smog viene ritenuto una delle sue cause più diffuse. Ci sono poi altri effetti negativi portati dallo smog alla pelle, come nel caso della perdita di elastina e di collagene, che a sua volta provoca un invecchiamento precoce della cute e la comparsa di macchie e rughe. Infine, si chiude con gli eczemi, le reazioni allergiche e l’acne

Come proteggere la cute dalle sostanze inquinanti nell’aria

In base a quanto visto, diventa sempre più importante proteggere la propria pelle dallo smog. Il primo consiglio è di iniziare dal regime alimentare, per potenziare le difese immunitarie e quindi per difendere l’organismo dagli attacchi dei particolati. Da questo punto di vista, non dovrebbero mai mancare dalle nostre tavole né la frutta né le verdure, alimenti ricchi di vitamine, minerali e sostanze antiossidanti.

Il secondo consiglio è di detergere regolarmente la pelle, così da eliminare tutte le scorie che si depositano su di essa durante la giornata. Anche l’idratazione è fondamentale, così come l’esfoliazione, in quanto aiuta ad eliminare gli strati di pelle morta, favorendo l’ossigenazione della pelle giovane.

Inoltre, è il caso di utilizzare un siero specifico per aumentare la capacità della barriera protettiva della cute. Questi sieri sono ricchi di sostanze vitali per la salute della pelle, come le già citate vitamine, gli antiossidanti, l’acido ferulico e gli estratti di alghe.Si chiude con la protezione di occhi e labbra. In tal caso è meglio utilizzare un contorno occhi apposito, che possa fungere da barriera parziale, e un burro cacao con formula protettiva e nutriente.
Lo smog può provocare una serie di importanti problemi alla nostra pelle: la cosa più importante, però, è sapere come proteggerla nel modo migliore.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings