Trapani Oggi

Il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza si riunisce sull'isola - Trapani Oggi

Pantelleria | Attualità

Il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza si riunisce sull'isola

05 Aprile 2017 07:30, di Redazione
visite 771

Riunione a Pantelleria, ieri, del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Giuseppe Priolo per l’esame della ...

Riunione a Pantelleria, ieri, del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Giuseppe Priolo per l’esame della questione sicurezza con particolare riferimento ad alcuni recenti episodi di microcriminalità verificatisi sull'isola che hanno destato preoccupazione nella comunità locale. Presenti alla riunione il sindaco di Pantelleria, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, i responsabili provinciali delle forze di polizia ed i loro rappresentanti territoriali, il rappresentante del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, il comandante del locale Distaccamento dell’Aeronautica Militare, il comandante del locale Ufficio Circondariale Marittimo ed il comandante della Polizia Municipale. Priolo ha sottolineato come, in una logica di sicurezza condivisa, sia indispensabile, sotto la regia degli apparati statali, il contributo di ogni componente locale in grado di offrire la propria esperienza e competenza. Una strategia da attuare attraverso sinergie funzionali a beneficio dell’intera collettività che non deve rimanere estranea a tale dinamica. Il tema è stato anche oggetto dell’incontro, tenutosi in apertura della seduta, con gli studenti delle scuole superiori di Pantelleria, accompagnati dai dirigenti scolastici, che hanno dialogato con i vertici istituzionali presenti, dai quali sono stati esortati, in specie dal Procuratore della Repubblica di Marsala, a forme di cittadinanza attiva e di collaborazione con le forze di polizia, soprattutto rispetto a fenomeni come lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti. Il sindaco di Pantelleria, dopo aver dato atto dell’attività svolta efficacemente sul territorio da parte delle forze dell'ordine e in particolare dai Carabinieri, ha formulato una serie di proposte per migliorare il controllo del territorio e le condizioni di sicurezza dell’isola, assicurando il completo sostegno e supporto dell’amministrazione comunale e della Polizia Municipale. Sono stati, inoltre, sentiti alcuni rappresentanti delle contrade di Kamma e Tracina che hanno presentato al prefetto Priolo una petizione per attivare ulteriori strumenti di controllo del territorio e aumentare le condizioni di sicurezza. A conclusione della riunione, il prefetto ha disposto la redazione di un protocollo d'intesa con il Comune di Pantelleria - con l'obiettivo di introdurre strumenti di rafforzamento della sicurezza del territorio ed interventi per il mantenimento del decoro urbano - che sarà sottoposto alla necessaria approvazione del Ministero dell’Interno prima della successiva stipula. Si terranno, inoltre, in sede locale, riunioni mensili tra i rappresentanti locali delle forze dell'ordine e della Polizia Municipale mirate a focalizzare le problematiche emergenti e le opportune azioni di prevenzione e repressione, i cui esiti saranno illustrati al Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. In vista dell'imminente stagione estiva, Priolo ha anche disposto il potenziamento dei servizi di controllo del territorio e, sullo specifico tema degli incendi, ha assicurato, oltre alla trattazione delle peculiari criticità del territorio dell'isola nell’ambito di una mirata riunione del tavolo tecnico interistituzionale già attivato sulla materia in Prefettura e al quale saranno invitati il Comune e il Parco nazionale Isola di Pantelleria, l’avvio di una interlocuzione con il presidente della Regione Siciliana per verificare la possibilità di attivare un protocollo d’intesa con i Vigili del Fuoco per rafforzare le attività operative e di prevenzione.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie