Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 15 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Le Acli celebrano il Primo Maggio - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Valderice

Le Acli celebrano il Primo Maggio

30 Aprile 2014 16:25, di Niki
Le Acli celebrano il Primo Maggio
Attualità
visite 191

Anche le Acli di Trapani celebrano il Primo Maggio. Domani mattina, alle 9, nella chiesa Cristo Re di Valderice, si terranno la celebrazione eucaristica e la preghiera in onore di San Giuseppe lavoratore. L’iniziativa è promossa dal presidente provinciale Giuseppe Peralta, assieme a don Toni Adragna, assistente spirituale delle Acli, e al diacono Francesco Ritunno, nell’ambito della campagna nazionale “Primo maggio: la forza del lavoro". “Seguendo i precetti di carità cristiana e di solidarietà, le Acli vogliono manifestare vicinanza a tutte quelle persone che vivono il dramma della mancanza di lavoro o che si ritrovano in una situazione di precarietà, organizzando un momento di raccoglimento e riflessione” - spiega Giuseppe Peralta, presidente Acli Trapani. “Affideremo all’intercessione di San Giuseppe lavoratore, l’umile artigiano di Nazareth, il futuro dei nostri giovani e delle nostre famiglie” - prosegue don Toni Adragna, parroco della Chiesa Cristo Re di Valderice. Al termine della messa, sarà distribuito un volantino con le idee e le proposte delle Acli per il lavoro. “Ogni anno- aggiunge Peralta - diventa sempre più difficile celebrare la festa dei lavoratori. I dati Istat sono allarmanti. In provincia di Trapani, la disoccupazione ha raggiunto quota 22,5 %, mentre quella giovanile ha superato il 46%, con un totale di 7500 occupati in meno nel 2013 (-40%). Solo attraverso il lavoro- conclude- si possono sconfiggere la povertà e le disuguaglianze. E’ lo slogan della mobilitazione nazionale a cui anche le Acli di Trapani hanno aderito”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Le Acli celebrano il Primo Maggio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie