Trapani Oggi

Accademia Trapani vittoria al fotofinish e primato in classifica - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Accademia Trapani vittoria al fotofinish e primato in classifica

04 Ottobre 2021 16:03, di Alessandro De Bartolomeo
visite 717

In Prima categoria l'Accademia Trapani batte il Balestrate

In Prima categoria l'Accademia Trapani batte al "Roberto Sorrentino" il Balestrate nei minuti di recupero e centra tre punti pesantissimi che le permettono di andare, sia pure in coabitazione con la Giardinellese al comando temporaneo del girone A a quota sei punti.

Un ottimo Balestrate è stato sconfitto nel secondo dei cinque minuti di recupero per 3-2. Eppure la gara era cominciata in salita per i ragazzi di mister Alberto Amoroso, sotto nel punteggio al 5’ grazie alla rete di Orlando che batteva  Mistretta con un preciso destro. I padroni di casa non impattano al meglio sul match: approccio timido e a tratti nervoso, complice anche una più che comprensibile emozione in virtù del grande apporto di tifo presente sugli spalti. Sul finire di prima frazione di gioco, l’Accademia pareggia con un preciso tocco di Nieto a scavalcare Salvia in uscita.

Ad inizio ripresa dentro Oddo al posto di Abita. La storia, come quanto accaduto nei primi 45’, si ripete e il Balestrate mette nuovamente avanti il naso con Lo Monaco, che mette in porta un pallone da pochi metri dopo una sponda aerea su situazione di palla inattiva. Cammareri e compagni non mollano, Millocca prende il posto di #Tosto e gli ospiti calano sul piano fisico. L’episodio del pari giunge all’85’ con la punizione calciata da Giuffrè che fa nuovamente esultare il “Sorrentino”: nell’occasione, decisiva l’incertezza di Cottone, subentrato al posto dell’infortunato Salvia. Nel secondo dei cinque minuti di extra time, gran fondo di Millocca in area per l’appoggio facile facile di Simone Oddo. 3-2, delirio Accademia e primato in classifica. 
Nel post gara mister Alberto Amoroso: «I ragazzi hanno cercato e voluto la vittoria in una partita difficile, ben quadrata, ostica e che ci ha messo in difficoltà. Quello che conta per noi è la prestazione: nel primo tempo siamo stati un po’ contratti, abbiamo mostrato alcune lacune anche se questo per noi non deve rappresentare un alibi. Dobbiamo essere più cattivi, più concreti e siamo stati condizionati dall’atmosfera festosa. Nella ripresa, nonostante il gol subìto, abbiamo tentato di alzare il baricentro e ci siamo riusciti: a mio avviso, una vittoria meritata contro una squadra importante, fatta di gente che sa il fatto suo». 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie