Trapani Oggi

Il Trapani rimane in C e viene condannato a risarcire 9 mila euro - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Il Trapani rimane in C e viene condannato a risarcire 9 mila euro

26 Agosto 2020 12:21, di Laura Spanò
visite 2256

IL collegio di Garanzia del Coni dice no

Il Trapani dovrà ripartire dalla Serie C.  Il Collegio di Garanzia del Coni, infatti, ha respinto il ricorso dei granata che chiedevano di ripristinare la B a 22 squadre, così come previsto dalle Noif, le norme interne della federazione. Il Coni ha anche condannato il Trapani a rifondere nove mila euro di spese per ogni parte costituita.

Finisce così anche questa attesa.

Ma nel frattempo il lavoro non manca, c'è da riformulare una squadra. Si è alla ricerca di nomi che possano riempire l'organico tecnico a cominciare dal direttore sportivo che manca da metà gennaio scorso, quando Luca Nember abbandonò l'incarico. Si è più volte fatto il nome di Sandro Porchia già all'interno del Trapani, ma non è escluso che si possa optare anche per un altro nome. Altra casella da spuntare è quella dell'allenatore. Lo scorso anno la proprietà Alivision prima scelse il Ds (Raffaele Rubino) e poi diede a quest'ultimo l'incarico di cercare un tecnico e da qui in poi si iniziò a lavorare per formare la squadra. Ora il tempo è davvero risicato e tutto quello che in una normale stagione si poteva fare con tanti giorni a disposizione, oggi si contano anche i minuti. Il prossimo 3 settembre il Trapani così com'è inizierà la preparazione allo stadio, niente “ritiro” classico, visto che già il 23 è atteso per la coppa Italia e domenica 27 settembre per la prima di campionato.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie