Trapani Oggi

Incontro di commiato tra sindaco e comandante provinciale dei Carabinieri - Trapani Oggi

Castelvetrano | Attualità

Incontro di commiato tra sindaco e comandante provinciale dei Carabinieri

11 Settembre 2015 16:18, di Ornella Fulco
visite 531

Prosegue in giro di incontri di commiato con i sindaci e i comandanti di Compagnia del territorio trapanese, del colonnello Fernando Nazzaro, comandan...

Prosegue in giro di incontri di commiato con i sindaci e i comandanti di Compagnia del territorio trapanese, del colonnello Fernando Nazzaro, comandante provinciale dei Carabinieri. Oggi l'ufficiale, destinato ad altro incarico presso il Comando generale dell'Arma a Roma, ha incontrato, il sindaco di Castelvetrano Selinunte Felice Errante. Ad accompagnarlo erano il capitano Fabio Ibba, comandante della locale Compagnia Carabinieri, e il tenente Domenico Guerra, responsabile del Nucleo operativo e radiomobile della stessa Compagnia. Nel corso dell'incontro sono state affrontate diverse tematiche relative alla sicurezza del territorio e alle procedure attuative per la realizzazione della nuova caserma dei Carabinieri che sorgerà nella borgata di Marinella di Selinunte. Il sindaco Errante ha ringraziato il colonnello Nazzaro "per la sua cordiale disponibilità e per la costante attenzione che ha riservato in questi anni alle problematiche della comunità castelvetranese" e gli ha rivolto "un doveroso grazie per il fondamentale apporto garantito all'amministrazione comunale nella complessa procedura che ha consentito la riapertura, a Marinella di Selinunte, della Stazione dei Carabinieri, in controtendenza rispetto a quello che accade nel resto d'Italia dove i presidi di legalità vengono falcidiati dalla spending review". Il primo cittadino di Castelvetrano ha salutato e ringraziato anche il tenente Guerra destinato ad altro incarico. Al colonnello Fernando Nazzaro, che ha guidato il Comando provinciale di Trapani dal settembre del 2011, subentrerà, a breve, il colonnello Stefano Russo, proveniente dalla Capitale.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie