Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Agosto 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La chiesa di Sant'Antonio sarà restaurata a cura dei poggiorealesi di Sidney - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

1

2

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Poggioreale

La chiesa di Sant'Antonio sarà restaurata a cura dei poggiorealesi di Sidney

28 Maggio 2017 16:59, di Ornella Fulco
La chiesa di Sant'Antonio sarà restaurata a cura dei poggiorealesi di Sidney
Attualità
visite 760

La vecchia chiesa di Sant'Antonio da Padova, protettore del paese, sarà restaurata. Lo ha annunciato Peter Maniscalco,presidente dell'associazione "Sant'Antonio da Padova" di Sidney, tornato apposta dall'Australia per ricevere la cittadinanza onoraria di Poggioreale, paese di origine della sua famiglia. A Sidney vive una folta comunità di poggiorealesi, circa 5.000 persone, ormai di seconda e terza generazione, ancora legate alle tradizioni della loro terra e fattivamente partecipi della vita del piccolo centro belicino. Poggioreale fu interamente ricostruito, non troppo lontano dal sito originario, dopo il terribile sisma del 1968 e ci vivono ormai poco più di 1.500 abitanti. Ieri, a Palazzo comunale, si è svolta la cerimonia di consegna dell'ambito riconoscimento, alla presenza del ormai ex sindaco Lorenzo Pagliaroli (recentemente sfiduciato dal Consiglio comunale), del vice sindaco Antonino Vella e della senatrice Pamela Orrù. Maniscalco ha consegnato, invece, gli attestati di intitolazione delle stanze della nuova ala della Casa di riposo “Villaggio Sant'Antonio da Padova" di Sidney, fondata nel 1978, ai sindaci che si sono susseguiti dal 1968 fino ad oggi, all’associazione Poggioreale Antica e al Comitato Sant'Antonio di Poggioreale. "Sono andato via dal paese - ha raccontato Maniscalco - con la mia famiglia quando avevo undici anni e ogni volta che ritorno respiro aria di casa. Battezzato Pietro, Maniscalco è diventato Peter sui documenti australiani ma ritorna ad essere Pietro sul passaporto italiano recentemente concessogli con la doppia cittadinanza. L'associazione "Sant'Antonio da Padova" di Sidney, oltre ad essere impegnata nel sostenere iniziative a Poggioreale, gestisce nella città australiana, il villaggio-casa di riposo per anziani che, nel tempo, si è sempre più ampliato e organizzata e che accoglie non solo i poggiorealesi australiani ma chiunque, nella comunità, ne abbia bisogno, con un fatturato - ha spiegato Maniscalco - di un paio di milioni di dollari all'anno. Ogni anno, in onore di Sant'Antonio, la cui statua venne fatta giungere dall'Italia nel 1972, si volge un festival con la tradizionale processione mentre ogni 13 giugno, ricorrenza del Santo, viene celebrata la messa presso la Casa di riposo e viene impartita la benedizione a tutti i presenti. Tra le iniziative a Poggioreale Maniscalco ha, appunto, annunciato, l'intenzione di restaurare la vecchia chiesa di Sant'Antonio rimasta in piedi, seppur gravemente danneggiata, così come altre costruzioni dell'abitato della "vecchia" Poggioreale i cui ruderi meritano certamente una visita non solo come tributo alla memoria ma anche per le suggestioni, quasi metafisiche, che sanno alimentare in coloro che vi si aggirano. "I contatti con il vescovo della Diocesi di Mazara, Domenico Mogavero - ha detto Peter Maniscalco sono stati già avviati, e - "in cambio" della concessione della durata di 99 anni, i poggiorealesi di Sidney si sono impegnati a restaurare l'immobile. Un simbolo di rinascita che scalda il cuore in luoghi che hanno vissuto il dramma del terremoto e dello spopolamento e che, spesso, sono stati dimenticati anche dalle Istituzioni.

© Riproduzione riservata

Commenti
La chiesa di Sant'Antonio sarà restaurata a cura dei poggiorealesi di Sidney
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie