Trapani Oggi

Lavori in via Fardella, il Comune: "c'è qualcosa che non va" - Trapani Oggi

Trapani | Politica

Lavori in via Fardella, il Comune: "c'è qualcosa che non va"

28 Gennaio 2022 19:05, di Redazione
visite 1646

Il post pubblicato sul profilo Facebook dell'Ente

Sui social in questi mesi le polemiche non sono mancate e a piĂą riprese, dal Comune di Trapani avevano sempre ribattuto puntuali e anche con veemenza ad ogni lamentela, difendendo a spada tratta la procedura amministrativa per l'esecuzione, i lavori stessi, spiegando anche a quanti si lamentavano, la necessitĂ  di questi lavori, tirando in ballo i non vedenti e gli ipovedenti, la necessitĂ  di rendere piĂą sicura la circolazione su quella strada.

Stasera infine arriva l'ammissione da parte dello stesso Comune con un post - sul profilo Facebook dell'Ente - che sui "Lavori in via Fardella c'è qualcosa che non va".

Ecco il post con la puntualizzazione del Comune

“Il Comune, dopo appositi controlli effettuati in sinergia con la Direzione dei lavori sull'esecuzione delle opere in corso in via Fardella ha avuto modo di appurare come gli attraversamenti rialzati in prossimità delle scuole Umberto non risultino a regola d'arte poiché la loro altezza è superiore a quella prevista dal progetto. Pertanto, da lunedì prossimo, l'impresa a sue spese provvederà ad intervenire per modificare quanto già fatto, rendendo regolamentare il dosso artificiale. Il sindaco Giacomo Tranchida e l’assessore Dario Safina, consapevoli dell’importanza dei lavori che si stanno eseguendo che consentiranno di abbattere le barriere architettoniche per i non vedenti e gli ipovedenti, rendendo al contempo la circolazione più sicura, continueranno a vigilare sullo svolgimento dei lavori accogliendo le segnalazioni della cittadinanza. Proprio a tal fine, nei prossimi giorni il Sindaco Tranchida e l'Assessore Safina unitamente al Direttore dei Lavori ing. Cappello, interverranno in diretta sulla pagina Facebook della Città di Trapani, rispondendo alle domande della cittadinanza per fugare ogni dubbio e/o raccogliere eventuali ulteriori segnalazioni e proposte. Verrà dunque sperimentato un modello di partecipazione democratica, che potrà essere replicato successivamente al fine di rendere ancor più diretto il rapporto tra la cittadinanza ed i rappresentanti delle istituzioni”.

Al post del Comune risponde con un altro post sulla sua pagina social il consigliere cmunale Anna Garuccio.

"Questa mattina con un post lo avevo anticipato. Adesso arriva la nota sulla pagina “Città di Trapani”. Il Sindaco Tranchida e l’Assessore Safina hanno dichiarato che i 2 dossi dinanzi la scuola Umberto. 1. non sono a regola d’arte; 2. Non è conforme al progetto.

La verità - sottolinea la Garuccio -  è un’altra e ve la spiego io: il limite massimo consentito per legge, cioè dal CODICE DELLA STRADA, è di 7 centimetri in strade a 30 Km/h. Questo significa che i dossi NON SONO IN REGOLA, altro che dichiarare che “non sono a regola d’arte” o “non conformi al progetto”.  Ciò significa anche che Sindaco, Assessore, RUP e Progettista hanno permesso che i trapanesi rischiassero la vita per due mesi con due dossi molto più alti. Il codice della strada prevede inoltre che nelle strade preferenziali i dossi sono vietati. Da due mesi chiedo quale strada preferenziale sia stata individuata al posto della via Fardella ma ne il Sindaco ne l’Assessore sanno rispondere.

Mi duole - conclude il consigliere Garuccio - che la Polizia Municipale abbia ignorato tutto questo. Invierò ora stesso una pec alla Polizia Stradale, considerato anche che si continui a ritardare nell’intervenire lasciando la strada con i dossi fuori sagoma, ma anche per la strada (urbana) priva di segnaletica orizzontale e di passaggi pedonali di colore bianco (come voluto dal Codice della Strada) da 3 mesi a questa parte".

© Riproduzione riservata

De Luca
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie