Trapani Oggi

L'Organizzazione dei Produttori della Pesca firma "Carta di intenti" in Colombia - Trapani Oggi

Trapani | Economia

L'Organizzazione dei Produttori della Pesca firma "Carta di intenti" in Colombia

23 Novembre 2015 14:48, di Niki Mazzara
visite 687

Una "Carta di intenti" è stata firmata, venerdì scorso a Bogotà, tra l'Organizzazione di Produttori della Pesca di Trapani e il SENA (Servicio Naciona...

Una "Carta di intenti" è stata firmata, venerdì scorso a Bogotà, tra l'Organizzazione di Produttori della Pesca di Trapani e il SENA (Servicio Nacional de Aprendizaje) della Colombia. L'accordo, unico per tipologia siglato fino ad oggi tra i due Paesi per il settore della pesca e dell'acquacoltura, permetterà di iniziare una collaborazione bilaterale internazionale concentrata nel trasferimento di conoscenza, tecnologia e buone pratiche. L'O.P. della pesca di Trapani promuoverà la realizzazione di un piano di gestione della pesca artigianale sostenibile nel Golfo de Morrosquillo, golfo situato nel sud del Mar dei Caraibi, sulla costa settentrionale della Colombia, tra i dipartimenti di Sucre e Cordoba. Il piano di gestione della pesca verrà sviluppato per il raggiungimento di una pesca artigianale sostenibile e con azioni mirate alla diversificazione del pescatore artigianale colombiano, valorizzazione delle specie ittiche tradizionali e miglioramento della tracciabilità dei prodotti della pesca colombiani attraverso la realizzazione di un sistema di etichettatura all’avanguardia a tutela del consumatore. Il SENA svilupperà un progetto pilota e di innovazione per allevare nuove specie ittiche mediterranee. Il progetto di collaborazione va nella direzione di quanto previsto nel Piano strategico nazionale per l'acquacoltura 2014/2020 che mira alla sperimentazione di nuove specie con nuovi sistemi e soluzioni tecnologiche ed alla promozione del capitale umano aziendale con la formazione e l’aggiornamento continuo. L'intesa si deve all’incontro, promosso dall’Organizzazione Produttori della Pesca di Trapani, nello scorso mese di settembre, al Cluster Bio-Mediterraneo dell'EXPO di Milano dal titolo “Italia, Tunisia e Colombia: pesca e acquacoltura, esperienze a confronto e scambio di conoscenze”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie