Trapani Oggi

Pallacanestro Trapani, ingaggiato Chris Evans - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Pallacanestro Trapani, ingaggiato Chris Evans

31 Luglio 2014 17:07, di Ornella Fulco
visite 862

“L’arrivo di Chris Evans è molto importante per la nostra squadra e ringrazio la società per avermi messo a disposizione un americano di questo livell...

“L’arrivo di Chris Evans è molto importante per la nostra squadra e ringrazio la società per avermi messo a disposizione un americano di questo livello. E’ un giovane che disputerà il suo secondo campionato in Europa: ma le sue ottime doti fisiche di ottimo livello e la capacità di giocare in campo aperto lo rendono un giocatore molto interessante". Così ha commentato l'ingaggio dell'ala nata a Chesapeake in Virginia, coach Lino Lardo. Evans, nato nel 1991, è alto 2 metri e 3 centimetri. Dotato di particolare propensione offensiva, di percentuali dal campo di ottimo livello e di un atletismo fuori dal comune, possiede un vasto repertorio di schiacciate. La sua prima schiacciata l'ha effettuata a soli 13 anni. Dopo aver militato nella compagine della High school di Petersburg, ha giocato per due anni nel Wabash Valley Community College, dove ha fatto registrare una media di 19.5 punti, 8,2 rimbalzi e 2 assist. Trasferitosi alla Kent State University, nella stagione 2012-2013 ha fatto rilevare una media di 16.2 punti e 7.7 rimbalzi (complessivamente anche 72 assist, 67 palle rubate e 24 stoppate). Giunge a Trapani dopo l'ottima stagione disputata nel massimo campionato greco, nelle fila della formazione del Trikala: per lui, una media di 16.4 punti e 7.2 rimbalzi. "Per noi - prosegue Lardo - è fondamentale portare a Trapani atleti motivati e mi è piaciuto moltissimo come il ragazzo, pur avendo giocato l’ultimo campionato in una squadra del massimo campionato greco, abbia subito preso in seria considerazione la nostra offerta. Evans pensa a Trapani come ad una piazza determinante per la sua carriera, una tappa che costituirà un’opportunità per lanciarsi definitivamente. Ha anche un buon tiro piedi a terra da tre punti, che lo completa molto dal punto di vista tecnico e lo fa diventare imprevedibile nell’uno contro uno. Arriva nella nostra squadra per giocare da ala piccola e la sua personalità conterà tanto nell’economia del gruppo. In certe occasioni - conclude il coach - non escludo che possa anche stare in campo qualche minuto da ala forte. Siamo molto soddisfatti per quest’ingaggio. Volevamo un giocatore come è lui: fisico, talentuoso e motivato”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie