Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 14 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ricambi auto: FIAT rimane la più amata dagli italiani - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità

Ricambi auto: FIAT rimane la più amata dagli italiani

27 Luglio 2020 23:09, di Eros Santoni
Ricambi, foto pixabay
Attualità
visite 556

Malgrado la concorrenza estera, in particolare quella tedesca, francese e giapponese, si faccia ogni anno sempre più feroce, la luna di miele tra gli automobilisti italiani e il marchio FIAT sembra non conoscere momenti di crisi. Vendite in rialzo o comunque sottoposte a flessioni meno drammatiche rispetto ad altri marchi, persino nel corso del primo semestre del 2020, quando a causa della pandemia il mercato ha subito un crollo verticale e tutti i grossi brand del settore hanno dovuto fare i conti con consuntivi da tregenda; una fidelizzazione a prova di generazioni (ovvero: chi vende o rottama una FIAT tende ad acquistare una nuova auto della stessa casa); l’acquisizione di marchi strategici all’interno dello stesso gruppo industriale. Questi, almeno da principio, i principali fattori di un tale successo.In realtà, esiste anche un altro fattore, più sotterraneo, meno intellegibile e proprio per questo da sempre trascurato nelle analisi di mercato (almeno quelle che non entrano specificamente nel dettaglio): la facile e immediata reperibilità degli autoricambi originali. In questo, FIAT è – non solo in Italia, a quanto pare – una vera e propria avanguardia, avendo capito prima degli altri che un cliente non cerca soltanto delle prestazioni all’altezza delle aspettative e dei consumi vantaggiosi, ma anche la sicurezza di poter provvedere a riparazioni rapide e sicure in caso di necessità. La capillarità dei punti vendita e delle officine specializzate, unita a una forte presenza sul territorio anche a livello pubblicitario, hanno determinato una leadership difficilmente scalfibile, anche per i decenni a venire.
E proprio perché gli autoricambi rappresentano un asset apicale nelle strategie di vendita targate FIAT, il primato della casa torinese non può che risultare rafforzato dall’esplosione dell’e-commerce, la vera novità, da un lustro a questa parte, del mercato dell’automotive. È ovvio, infatti, che portali come euautopezzi.it, progettati per rendere l’acquisto delle parti di ricambio veloce e intuitivo, hanno ulteriormente consolidato il posizionamento sul mercato di quelle aziende che proprio sulla componentistica di ricambio hanno puntato in maniera netta e inequivocabile. La possibilità, da parte degli e-shop più grandi (e come tali in grado di lavorare su numeri di vendita importanti), di praticare una politica di contenimento dei prezzi piuttosto drastica ha fatto il resto, e oggi nell’immaginario collettivo di molti automobilisti l’e-commerce corrisponde a un’idea di convenienza sia dal punto di vista del comfort (si tratta pur sempre di fare acquisti, anche impegnativi, senza muoversi da casa) che sul piano meramente pecuniario.
D’altronde, anche i prossimi piani industriali del gruppo FCA sembrano muoversi nella medesima direzione, con una distribuzione sul territorio sempre meno centralizzata, che proprio grazie all’e-commerce può raggiungere caratteri di assoluta ecumenicità. Una strategia industriale che, poco alla volta, è pronta a espandersi anche su altri territori. Il gruppo FIAT, attraverso le sue molteplici declinazioni, è presente in numerosi paesi esteri (si pensi in particolare al Medio Oriente e all’America Latina): rafforzare la vendita online di pezzi di ricambio significa consolidarsi allo stesso modo anche in angoli del mondo relativamente remoti. Senza mai raggiungere i caratteri di egemonia dell’Italia, ma con margini di espansione decisamente significativi.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings