Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 13 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Si al progetto “Integra Forma Lavoro” - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

0

1

2

Testo

Stampa

Cultura
Trapani

Si al progetto “Integra Forma Lavoro”

10 Gennaio 2013 13:01, di Niki Mazara
Si al progetto “Integra Forma Lavoro”
Cultura
visite 328

Lavoro ed integrazione per 46 ragazzi stranieri sono gli obiettivi che i comuni di Valderice e di Marsala intendono realizzare aderendo, insieme a ConfCooperative di Trapani, al progetto "Integra Forma Lavoro”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali con 146mila euro. Due le fasi operative: una di qualificazione con 250 ore di formazione, l'altra specificatamente occupazione attraverso percorsi di accompagnamento al lavoro e di tutoraggio con stage formativi che dureranno 6 mesi. Il progetto presentato dal Comune di Marsala (Capofila) e di Valderice sotto la regia della ConfCooperative di Trapani rappresenta la volontà condivisa, soprattutto tra gli operatori sociali, di promuovere percorsi di integrazione per gli ospiti delle organizzazioni e delle strutture cooperative: si tratta soprattutto di ragazzi in massima parte minorenni o che hanno compiuto la maggiore età durante la loro permanenza nelle strutture di accoglienza e che con termine sgraziatamente burocratico vengono definiti nelle relative documentazioni personali Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA). Oltre ai due Enti Locali sono partner del progetto le cooperative Corf Onlus, Etica, Comunità Verde Acqua, Il Miglioramento, Badia Grande e Delfino. L’Associazione Temporanea di Scopo (tra i partner del progetto) che avvierà l'iniziativa verrà costituita mercoledì prossimo a Marsala, dopo verrà emesso un avviso pubblico per selezionare le imprese che si offriranno per ospitare gli stage formativi. «Per quanto riguarda Valderice - spiega il sindaco Camillo Iovino - puntiamo, in particolare, alla formazione dei ragazzi ospitati presso la struttura di Badia Grande di Bonagia. Sono una quindicina e spero che si partecipino al bando per gli stage le nostre numerose imprese di ristorazione ed enogastronomia, di giardinaggio e manutenzione». «La Direzione generale dell’Immigrazione e delle Politiche di integrazione del Ministero - sottolinea l'assessore alle politiche sociali, Michele Schifano - ha finanziato il progetto per l’alta valenza sperimentale e auspica che le attività inizino entro la metà di febbraio 2013. Un progetto che, se mai ve ne fosse bisogno, sottolinea la capacità dell’amministrazione di porsi all’avanguardia nell'attuare politiche dell’accoglienza e di saper attrarre finanziamenti sfruttando al massimo le opportunità proposte dai bandi di finanziamento».

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings