Trapani Oggi

Si riduce la zona rossa dell'inquinamento idrico a Trapani - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Si riduce la zona rossa dell'inquinamento idrico a Trapani

06 Gennaio 2024 10:23, di Laura Spanò
visite 1583

Tranchida annuncia rimborsi

A Trapani dopo settimane di polemiche si riduce la zona rossa legata all'inquinamento idrico. Revocato per molte Vie interessate dall'inquinamento il divieto di utilizzo dell'acqua.

Le vie sono: via Fabrizi, tra via Bassi e via Nausicaa; via Bixio, da via Bassi a via Nausicaa; via XX Settembre, tra via Bixio e via Romey; via Dalmazia e in via dei Mille, tra piazza XXI Aprile e via Bassi. Ancora divieto di utilizzo dell'acqua, perché inquinata, per chi abita in via Nausicaa, da via Bixio a via Papa Roncalli, e in tutta piazza XXI Aprile.

Il sindaco Giacomo Tranchida ha aperto anche ai rimborsi per coloro che, non ricevendo l'acqua dalle autobotti comunali, sono stati costretti ad acquistarla dai privati. Sono previsti rimborsi o sgravi della bolletta, dietro la "produzione della necessaria documentzione". Tranchida, ha spiegato che si sta procedendo con la video-ispezione della rete idrica e con il controllo dei fognoli privati, oltre che delle interconnessioni delle reti dei sottoservizi, interessate da lavori eseguiti per conto di società terze che si occupano di gas, energia elettrica o telefonia varia. I controlli eseguiti negli istituti scolastici in piazza XXI Aprile hanno dato esito negativo per cui, alla riapertura della scuola non ci saranno problemi per gli alunni, i docenti e il personale amministrativo.

© Riproduzione riservata

Tag acqua
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie