Trapani Oggi

Smaltimento illecito di rifiuti: il Comune si costituisce parte civile - Trapani Oggi

Paceco | Attualità

Smaltimento illecito di rifiuti: il Comune si costituisce parte civile

15 Settembre 2015 11:55, di Niki Mazzara
visite 863

Il Comune di Paceco ha presentato richiesta di costituzione di parte civile nell’ambito del processo a carico dei vertici di Sicilfert e di Aimeri Amb...

Il Comune di Paceco ha presentato richiesta di costituzione di parte civile nell’ambito del processo a carico dei vertici di Sicilfert e di Aimeri Ambiente, Michele, Pietro e Caterina Foderà e Salvatore Reina, imputati per reati ambientali, e dell’ex direttore dell’ATO TP1, Salvatore Alestra ed Orazio Colimberti, direttore Area Sud di Aimeri Ambiente Srl, accusati di corruzione. L’atto è stato depositato ieri, nel corso dell'udienza svoltasi al Tribunale di Marsala, dall’avvocato Vincenzo Maltese, in considerazione del danno patrimoniale, oltre che di immagine, che il Comune avrebbe subito a causa delle condotte poste in essere dagli imputati. La costituzione di parte civile, se accolta dal Tribunale, si aggiungerà alle parti civili già ammesse nel procedimento: i Comuni di Erice e Marsala, il Ministero dell’Ambiente, l’Assessorato regionale Territorio e Ambiente, l’ATO TP1, l’associazione Co.di.ci. Sicilia (rappresentata dallo stesso avvocato Maltese), il Movimento a difesa del cittadino e l’associazione “Paolo Borsellino”. Per una errata notifica ad uno dei difensori degli imputati, l’inizio del processo è stato rinviato al prossimo 21 ottobre.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie