Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 19 Ottobre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Strisce blu a Trapani, ecco le novità - Trapani Oggi

0 Commenti

8

22

1

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Strisce blu a Trapani, ecco le novità

06 Agosto 2018 11:39, di Ornella Fulco
Strisce blu a Trapani, ecco le novità
Attualità
visite 7938

Agevolare la mobilità e mettere ordine nella sosta urbana sia in favore dei cittadini sia delle attività commerciali. Queste le motivazioni alla base delle modifiche, decise dal sindaco Giacomo Tranchida in accordo con l'Atm - che gestisce il servizio - e la Polizia Municipale, a proposito di parcheggi a pagamento sul territorio cittadino. "Un primo passo - spiega il primo cittadino - che sarà accompagnato da azioni diverse, compreso il potenziamento dei servizi pubblici di mobilità, anche alternativa, per cambiare la mentalità dei cittadini sulla mobilità". "Ho preso spunto - prosegue Tranchida - da alcune personali constatazioni circa la necessità di porre freno al dilagante fenomeno dei parcheggiatori abusivi e dalle lagnanze e petizioni di operatori commerciali disperati per l’assenza del posto auto per i propri clienti in alcune zone della città" Le novità contenute nel provvedimento adottato lo scorso 2 agosto che modifica parzialmente un precedente atto della giunta comunale dello scorso mese di giugno, sono diverse e articolate e via via in fase di attuazione: in piazza Vittorio saranno introdotte, come già noto, tariffe sociali a 10centesimi/ora con abbonamento mensile a 5 euro e nelle vie circostanti resterà in vigore la tariffa "zona gialla" ordinaria; in via Convento San Francesco di Paola, via Cristoforo Colombo e piazza Vittime Motonave Maria Stella (ex Scalo di Alaggio) saranno istituite le strisce blu a tariffe sociali a 10centesimi/ora; a piazzale Ilio e strade limitrofe si potrà parcheggiare a pagamento con tariffe sociali a 10centesimi/ora solo in concomitanza con il mercatino del giovedì, dalle ore 08 alle ore 15,30; in via San Giovanni Bosco e via Palermo sarà in vigore la tariffa "zona gialla" ordinaria. Èstato anche disposto il ripristino della sosta gratuita sulle strisce blu per i disabili muniti di CUDE (contrassegno disabili). Novità anche sul costo degli abbonamenti che saranno lievemente ridotti a partire dall'1 gennaio 2019: la tariffa "zona rossa" mensile passerà da 105 a 90 euro; la tariffa "zona gialla" da 75 a 65 euro. La tariffa "zona gialla" mensile per residenti (seconda vettura) passa da 30 a 25 euro; le tariffe delle zone rossa e gialla mensili utenti prospicienti passano, rispettivamente da 50 a 45 euro e da 35 a 30 euro; Decisa anche la diminuzione della tariffa "zona rossa mensile/stalli perpendicolari via Fardella che passa da 30 a 25 euro. Aumentano, invece, di 2,50 euro le tariffe quindicinali. "La manovra - commenta il sindaco di Trapani - tende ad agevolare cittadini lavoratori e residenti e i fruitori degli abbonamenti mensili, scoraggiando gradualmente il quindicinale che presuppone maggiore impiego di costi amministrativi per ATM". Per contenere i costi per i cittadini e per l’impiego di personale della Polizia Municipale “vincolato” in ufficio, il decreto sindacale trasferisce alla ATM SpA (nel frattempo aggiudicataria del servizio di manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale con un risparmio di quasi il 50% sul costo da prezziario opere pubbliche) il servizio di rilascio dei pass prima vettura dei residenti nelle aree di sosta a pagamento. Il costo annuo per il rilascio dei pass “residenti prima vettura” con ologramma (per evitare falsificazioni) sarà pari a 5 euro e il pass dovrà essere rinnovato annualmente. "In autunno amministrazione comunale - anticipa Tranchida - intende mettere mano e meglio regolamentare i parcheggi e soste nella ZTL del centro storico che, di fatto, rappresenta un dramma per i cittadini residenti alla disperata ricerca di un posto auto mentre abusivamente ne approfittano con sosta selvaggia sulle strisce gialle incustodite automobilisti e avventori con pochi scrupoli e carente senso civico". Si attende, intanto, l'esito del progetto di potenziamento del sistema di videosorveglianza, presentato lo scorso 30 giugno dal Comune nell'ambito del nuovo PON Sicurezza. "Come amministrazione - conclude il primo cittadino di Trapani - restiamo sensibili a raccogliere istanze e proposte atte a migliorare la qualità della vita e la mobilità cittadina, a scoraggiare forme di abusivismo e illegali consolidate prassi, nonché azioni e misure per favorire il contenimento dei costi per i cittadini e gli operatori commerciali, già pesantemente gravati dalla crisi e fattori correlati quale il fermo aeroporto Birgi".

© Riproduzione riservata

Commenti
Strisce blu a Trapani, ecco le novità
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie