Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 22 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Valderice. Stabilizzazione dei precari, Iovino scrive alla Cgil - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

4

1

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Valderice. Stabilizzazione dei precari, Iovino scrive alla Cgil

13 Novembre 2012 11:06, di Niki
Valderice. Stabilizzazione dei precari, Iovino scrive alla Cgil
Politica
visite 154

Valderice, 13 novembre 2012 – Il sindaco Camillo Iovino ha scritto una lettera alla segretaria confederale provinciale della CGIL, Mimma Argurio, per puntualizzare alcune palesi inesattezze (e scorrettezze, secondo il sindaco Iovino) contenute in un comunicato della Funzione Pubblica che riporta dichiarazioni del segretario Enzo Milazzo, datato 27 ottobre scorso, «e fino a pochi giorni fa ignoto e mai notificato al Comune, che pure dovrebbe considerarsi uno dei diretti interessati» afferma Iovino. Nel merito: la CGIL Funzione Pubblica annuncia lo stato di agitazione dei lavoratori per i ritardi nella stabilizzazione e accusa sindaco e funzionari comunali di «prendere in giro i sindacati e i lavoratori». In sintesi la replica del sindaco: 1. «...questa Amministrazione e i responsabili dei servizi sono dediti ai doveri d'ufficio nel pieno rispetto delle leggi, e non hanno mai inteso prendere in giro altri lavoratori contrattisti di categoria A e B in servizio presso il Comune». 2. La stabilizzazione con la trasformazione dei contratti, da tempo determinato a tempo indeterminato, potrà essere definita solo dopo l’approvazione del bilancio di previsione, che nei prossimi giorni verrà sottoposto all’approvazione del Consiglio Comunale. Esigenza legata alle leggi di stabilizzazione e in particolar modo della circolare esplicativa n. 1 del 06.05.2011 che impone la spesa totalmente a carico del bilancio comunale. 3. Tale circostanza è ben nota al rappresentante della CGIL, informato nel corso di una riunione benché egli avesse affermato che la normativa prevede per i soggetti già stabilizzati un ulteriore finanziamento quinquennale. Affermazione non vera che ad avviso del sindaco Iovino «porta i lavoratori precari a errate valutazioni nei confronti dell’amministrazione alla quale viene artatamente attribuito un atteggiamento ignavo e colpevolmente distratto. Al contrario l'amministrazione ribadisce la volontà di stabilizzare i lavoratori a carico del proprio bilancio, come prevede la normativa; motivo per cui nei giorni scorsi sono state portate al massimo anche le aliquote dei tributi locali» 4. I soggetti, per i quali è stato avviato il processo di stabilizzazione, sono stati contrattualizzati, dalla amministrazione Iovino e non da “altre”. 5. Contrariamente da quanto si legge nel comunicato, non è giunta alcuna comunicazione da parte di alcuno sullo stato di agitazione dei predetti lavoratori precari. Infine, Iovino chiude la sua lettera con una richiesta alla segretaria Argurio: «Se ad oggi a Lei, e ad ogni altri sindacalista della sua prestigiosa organizzazione, dovesse risultare che la normativa preveda ulteriori fondi che abbiano già copertura finanziaria da parte dell’Ente Regione e di cui i responsabili di servizio del Comune diValderice non abbiano previsto l’utilizzazione, sarebbe auspicabile una indicazione precisa e puntuale da parte del Sindacato, preferibilmente periscritto e con riferimenti normativi, che miri a fare luce sull’argomento».

© Riproduzione riservata

Commenti
Valderice. Stabilizzazione dei precari, Iovino scrive alla Cgil
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie