Trapani Oggi

A doppia mandata: il romanzo del palermitano Enzo Mignosi - Trapani Oggi

Palermo | Attualità

A doppia mandata: il romanzo del palermitano Enzo Mignosi

13 Dicembre 2021 13:21, di Francesco Graziano
visite 1780

Una storia d'amore e di mafia nella Palermo degli anni '80

Come ogni giallo che si rispetti il titolo è enigmatico ma alla fine il senso della storia raccontata da Enzo Mignosi, per diversi anni corrispondente del Giornale di Sicilia e  dall’Isola per il Corriere della Sera, risulterà chiaro ai lettori che decideranno di leggerlo. “ A doppia mandata” è il titolo del romanzo del giornalista edito da Ianieri edizioni.
Nella Palermo degli anni Ottanta, quella della terribile guerra di mafia che culminerà verso la fine del decennio con l’istituzione del Maxi processo, nasce un amore tormentato. A complicare ulteriormente l’intreccio l’idea di far incontrare un killer che si chiama Lillo, un ragazzone dal comportamento truce ma pieno di fascino .

Lei- Marinella il nome del personaggio inventato da Mignosi-  è invece una donna delicata,  sensibile che ascolta la buona musica e legge i classici vivendo la vita delle persone normali. I due appartengono a mondi troppo distanti e il legame sembra impossibile.
Quando Marinella scopre che Lillo in realtà è un assassino subisce un trauma violento. Pur di non perderla Lillo sarà disposto a cambiare vita ,ma il mondo di Cosa nostra ha regole ferree sottoscritte con il sangue della ‘punciuta’. Il giuramento di eterna fedeltà del novello affiliato all’organizzazione criminale. Vuoi voltare le spalle ai tuoi compagni d’armi, alla “famiglia” che ti ha allevato e cresciuto facendoti diventare un uomo di rispetto ? Il codice d’onore non lo permette. E allora che fare fuggire? E L’amata Marinella? Che ne sarà di Lei? Arriva il momento delle scelte difficili e il finale a sorpresa riserva un doppi colpo di scena. Doppio proprio come anticipa il titolo del libro.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie