Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 17 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Aggressione al Pietro Cerulli, tre i feriti nella polizia penitenziaria - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani-Erice

Aggressione al Pietro Cerulli, tre i feriti nella polizia penitenziaria

29 Settembre 2020 16:23, di Redazione
Aggressione al Pietro Cerulli, tre i feriti nella polizia penitenziaria
Cronaca
visite 1797

**Aggiornamento** - I due assistenti capo aggrediti in carcere hanno avuto 8 giorni di prognosi. L'ispettore 2 giorni. E sull'aggresione arriva anche la denuncia del segretario Regionale del  C.N.P.P. Domenico Del Grosso il quale evidenzia che "si tratta solo dell’ultimo in ordine di tempo episodio di violenza ai danni di personale di polizia penitenziaria, che ormai subisce persino l’ira irriguardosa e non giustificata dei detenuti. L’episodio, non isolato, si connota di ancor più gravità per il clima di violenza cui si assiste e che compromette la sicurezza e la tutela del principio stesso di giustizia. Risulta doveroso quindi richiamare il rispetto di ciascuna figura operante all’interno del carcere e pretendere,  che l’amministrazione penitenziaria periferica e centrale prenda formale consapevolezza di episodi che ormai rischiano di caratterizzare gli ambienti delle carceri italiane e si adoperi con assoluta urgenza per la tutela di tutto il personale penitenziario che si è sempre contraddistinto per la professionalità e il senso assoluto del dovere. In particolare,  Il C.N.P.P.,  è  vicino e solidale con i colleghi feriti, con i quali si complimenta per aver evitato conseguenze ancora peggiori e per l’abnegazione con la quale ancora riescono a svolgere la propria professione, nonostante la lontananza di chi li dovrebbe tutelare e rappresentare". 
Ennesima aggressione ai danni di agenti della polizia penitenziaria nel carcere Pietro Cerulli di Trapani. Tre agenti di polizia sono stati aggrediti da un detenuto italiano. Due sono stati curati al pronto soccorso dell’ospedale S. Antonio Abate; uno è in infermeria. L’episodio è avvenuto attrono allle 13,30 mentre i detenuti si recavano ai passeggi. Il detenuto si trovava nella sezione blu, sottoposto al 14 bis, perchè proveniente da altro istituto per ragioni di ordine e sicurezza. «Bisogna fermare questa spirale di violenza - afferma Gioacchino Veneziano, segretario regionale Uilpa - non è la prima volta che si consumano aggressioni ai danni degli operatori ed è l’ennesima conbferma che a pagare le conseguenze di una politica buonista sono gli agenti pennitenziari». «Mi chiedo dove siano coloro che rivendicano, ad ogni piè sospinto, più diritti e più attenzione per i criminali ma si scordano sistematicamente dei servitori dello Stato, come gli Agenti di Polizia Penitenziaria e gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, che ogni giorno rischiano la vita per la salvaguardia delle Istituzioni», ha denunciato invece Lillo Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings