Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 29 Novembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ammessi a finanziamento progetti per circa 400.000,00 € - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Ammessi a finanziamento progetti per circa 400.000,00 €

07 Settembre 2020 18:59, di Redazione
Ammessi a finanziamento progetti per circa 400.000,00 €
Politica
visite 1275

TRAPANI - Con il D.M. del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) di concerto con il MISE del 31/08/2020, sono stati ammessi a cofinanziamento le progettazioni proposte dal Comune di Trapani per la messa in sicurezza di 3 opere pubbliche.Si tratta – dichiara il Sindaco – di progettazioni di livello esecutivo e definitivo che permetteranno il finanziamento successivo di importanti opere necessarie alla Città di Trapani. Il Comune di Trapani co-finanzierà il 20% delle progettazioni su un finanziamento complessivo di €. 371.783,00; le opere previste sono:
a) Progettazione di livello definitivo per “Interventi a tutela dell’erosione marina del litorale Nord della Città – Demolizione di un pennello a mare e costruzione di una condotta sottomarina – CUP: I97C20000030001”;
b) Progettazione di livello esecutivo per “Manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del Cavalcaferrovia – CUP: I92C20000000001” ;
c) Progettazione di livello esecutivo per “Miglioramento sismico ai fini della messa in sicurezza e manutenzione straordinaria palazzo d’Alì– CUP: I94C20000000001”
Continua l’impegno di questa Amministrazione ad assicurare finanziamenti che possano portare progettazioni tecniche e successive realizzazioni di opere pubbliche a valere, non sul bilancio comunale, ma sui cospicui finanziamenti messi a disposizione a livello comunitario e nazionale. In questi due anni di Amministrazione, abbiamo dovuto colmare un gap grave – continua Giacomo Tranchida – circa la mancanza di progettazioni e orientamento dell’organizzazione comunale alla partecipazione agli avvisi pubblici; è uno sforzo notevole che non può permettersi di fermarsi, in un momento così delicato per le finanze dell’Ente locale, diretto a realizzare il programma di governo per la Città che vogliamo.
Con il progetto di demolizione di un pennello a mare e costruzione di una condotta sottomarina, appronteremo – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Dario Safina – un intervento che non soltanto sarà di tutela dell’erosione marina del litorale Nord, ma ci preoccuperemo di renderlo coerente con gli interventi di rifacimento della fognatura di via Libica.
Una volta ottenuti i progetti tecnici – dichiara l’Assessora Andreana Patti – la ricerca e/o l’utilizzo dei finanziamenti pubblici per realizzare le opere – comprese le risorse di agenda urbana – sarà perseguibile in termini reali. In questa programmazione tecnica la messa in sicurezza di palazzo d’Alì permetterà un completamento dell’opera con una funzione anche di tipo museale, aperta a tutti i cittadini, consentendo un costante rapporto tra quest’ultimi e le Istituzioni che li rappresentano.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings