Trapani Oggi

Aumentare la concessione di spazio pubblico agli esercizi commerciali - Trapani Oggi

Paceco | Politica

Aumentare la concessione di spazio pubblico agli esercizi commerciali

10 Giugno 2020 14:36, di Redazione
visite 930

Quattro consiglieri comunali di Paceco, primo firmatarioSalvatore Catalano, quindi Biagio Martorana, Marilena Cognata e Vito Bongiorno, hanno richiesto al Sindaco Giuseppe Scarcella di emettere apposita ordinanza per consentire agli operatori commerciali interessati (bar, ristoranti, esercizi commerciali di vendita ed attività artigianali) l’occupazione di area pubblica, previo il mero invio di una comunicazione via pec all’indirizzo del comune , con modalità semplificata approntando un apposito modello, corredato obbligatoriamente di planimetria quotata e in scala redatta anche non a firma di tecnico abilitato.
I titolari di un’occupazione possono con tale modalità occupare fino ad un massimo del 200 per centoin più della superficieesclusivamente su aree pedonali, e/o marciapiedi, compatibilmente con l’effettiva disponibilità di spazi. L’occupazione deve essere realizzata con materiali facilmente e prontamente amovibili e.deve avvenire rispettando le norme di sicurezza e senza creare ostacolo al passaggio delle persone e dei mezzi di sicurezza, mantenendo in ogni caso uno spazio per il libero transito dei pedoni di almeno 1,20 ml.Resta vietato collocare manufatti in fronte all’ingresso o alle vetrine di attività economiche limitrofe, salvo consenso scritto del titolare dell’attività stessa, da allegare alla suindicata comunicazione;in caso di impossibilità di occupazione del tratto davanti all’esercizio commerciale sarà possibile chiedere anche di occupare una zona vicina al proprio locale, anche in sede stradale (metà carreggiata) nel raggio massimo dall’ingresso dell’esercizio dell’area da occupare di metri 100 nel rispetto delle norme igienico sanitarie vigenti per la movimentazione di cibi e bevande; in questo caso occorrerà il parere preventivo obbligatorio della Polizia Municipale in ordine alle problematiche di mobilità urbana e di ordine pubblico. L'occupazione con modalità semplificata è in vigore per il solo periodo legato all’emergenza Covid, con decorrenza dalla data di ripresa dell’attività ordinaria fino al termine del periodo di emergenza sanitaria o al massimo fino al 31 ottobre 2020.Per ragioni di decoro e per esigenze di igiene e sanità pubblica, il concessionario è tenuto a mantenere costantemente in condizioni di ordine e pulizia il suolo che occupa, facendo uso di appositi contenitori per i rifiuti a disposizione della clientela, posizionati in punti visibili e comodi da raggiungere e in quantità congrua rispetto alla superficie di occupazione, non accatastando nell’area occupata e nelle aree limitrofe, anche durante le ore notturne o nei periodi di chiusura dell’esercizio, materiale di vario genere e rifiuti.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie