Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 10 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Potenziali disservizi nel trasporto di studenti disabili, lo segnala l'Osservatorio per la legalità - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Potenziali disservizi nel trasporto di studenti disabili, lo segnala l'Osservatorio per la legalità

14 Gennaio 2019 15:14, di Redazione
Studenti prendono il bus
Attualità
visite 627

Il servizio di trasporto bus per gli studenti dell'Istituto Superiore “Calvino” verso la palestra dell'IT.G."Amico" potrebbe non essere garantito per quegli studenti non autosufficienti perchè affetti da disabilità motoria e, quindi, impossibilitati a salire i gradini dei mezzi di trasporto non dotati di apposita pedana per disabilità". Lo rende noto, a seguito di alcune segnalazioni, l'avvocato Vincenzo Maltese, presidente dell'Osservatorio per la Legalità. Maltese ha inviato una nota agli uffici della ex Provincia regionale e, per conoscenza, al commissario straordinario Raimondo Cerami, per segnalare il potenziale disservizio.
"L'alternativa per questi studenti - affema - è di rimanere in classe oppure ricorrere all'ausilio di genitori o altri che li aiutino. Per questo stamane ho inoltrato una richiesta di chiarimenti al IV Settore del Libero Consorzio, Ufficio Gare e per conoscenza al Commissario Straordinario, preposti in merito a tali fatti, sollecitando una immediata soluzione del disservizio. Il diritto allo sport e alla pratica sportiva devono essere garantiti per tutti, anche per quei soggetti svantaggiati".
Maltese ha chiesto che, nel caso di gare di appalto per l'affidamento del servizio di trasporto degli studenti, l'ente appaltante preveda quale requisito necessario per le aziende partecipanti quello della dotazione di apposite pedane per disabili.

© Riproduzione riservata

Commenti
Potenziali disservizi nel trasporto di studenti disabili, lo segnala l'Osservatorio per la legalità
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie