Trapani Oggi

Carabinieri, concorso per 3.763 allievi: ecco il bando - Trapani Oggi

Palermo | Economia

Carabinieri, concorso per 3.763 allievi: ecco il bando

05 Maggio 2023 12:21, di Redazione
visite 102

La domanda va presentata entro l'1 giugno

Indetto dall'Arma dei carabinieri il concorso per per il reclutamento di 3.763 allievi in ferma quadriennale. Sono richiesti il diploma di scuola secondaria di primo grado o di secondo grado. La selezione è aperta sia a militari che a civili.

Sono 2.611 i posti riservati a favore dei volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo, di età non superiore a 28 anni compiuti e in possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 del bando; 1.120 in favore dei cittadini italiani che non abbiano superato il 24° anno di età; 32 posti (di cui 22 tratti da volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo, di età non superiore a 28 anni compiuti in possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 e 10 del bando tratti dai civili che non abbiano superato il 24° anno di età) riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo. I candidati dovranno scegliere di concorrere per una sola delle riserve di posti. Inoltre, potranno esprimere la preferenza per la formazione e per l’impiego nelle specializzazioni in materia di tutela forestale, ambientale e agroalimentare. Il numero dei vincitori da designare per la formazione e per l’impiego specialistici sopra menzionati è stabilito in 151 unità: 105 riservate ai candidati vincitori del concorso di cui alla riserva a); 46 riservate ai candidati vincitori del concorso di cui alla riserva b).

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti: godimento dei diritti civili e politici; se minori, avere il consenso di chi esercita la responsabilità genitoriale; se militari già in servizio alla data del 31 dicembre 2020, possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado; se militari in servizio dal 1 gennaio 2021 o se partecipanti per la riserva dei posti di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 2 del bando (civili e civili in possesso dell’attestato di bilinguismo), avere conseguito o essere in grado conseguire, nell’anno scolastico 2022/2023, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’accesso alle università. Il candidato che ha conseguito il titolo di studio all’estero dovrà documentarne l’equipollenza, ovvero l’equivalenza secondo la procedura prevista dall’articolo 38 del decreto legislativo 165/2001; condotta incensurabile; non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna o con il beneficio della non menzione; non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; se militari, nel caso di procedimento penale per delitti non colposi, precedentemente instaurato nei loro confronti e non concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione (perché il fatto non sussiste, ovvero perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’articolo 530 del codice di procedura penale), non essere sottoposti a conseguente procedimento disciplinare in corso di definizione; non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato; non avere tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; non trovarsi in situazioni comunque non compatibili con l’acquisizione o la conservazione dello status di carabiniere.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata entro il 1 giugno 2023 esclusivamente per via telematica, collegandosi all’area dei “Concorsi in atto” e cliccando il bando di proprio interesse. Nella domanda sarà necessario indicare due indirizzi e-mail validi: posta elettronica standard, su cui ricevere una copia della domanda di presentazione; posta elettronica certificata (Pec) intestata al candidato da/su cui inviare e ricevere, con valore di notifica, eventuali comunicazioni attinenti alla procedura concorsuale.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie