Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 21 Gennaio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Giornata contro la violenza sulle donne: le iniziative sul territorio - Trapani Oggi

0 Commenti

3

11

4

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Giornata contro la violenza sulle donne: le iniziative sul territorio

22 Novembre 2017 16:42, di Redazione
Giornata contro la violenza sulle donne: le iniziative sul territorio
Attualità
visite 1003

Sono svariate le iniziative, sul territorio trapanese, programmate in occasione della "Giornata internazionale per la eliminazione della violenza sulle donne" che ricorre sabato prossimo, 25 novembre. A Trapani l'Osservatorio per la legalità ha diffuso una lettera-testimonanza di una giovane vittima di stalking da leggere agli studenti dell'Alberghiero “I.e V. Florio”, del Liceo Scientifico/Classico "Fardella-Ximenes", dell'Istituto superiore statale “Rosina Salvo”, dell'ITC “Calvino” di Trapani e dell'ITC "Sciascia” di Erice. “Si tratta di una iniziativa per stimolare i giovani ad un momento di riflessione con i propri insegnanti sul fenomeno della violenza sulle donne - spiega il presidente dell'associazione, l'avvocato Vincenzo Maltese - attraverso la testimonianza, molto toccante, scritta da una ragazza vittima di violenza e stalking che ha trovato il coraggio di denunciare il suo ex fidanzato che non voleva accettare la fine della relazione. Una lettera scritta in forma anonima e con il supporto delle nostre psicologhe Cristina Palumpo e Antonella Giunta che la giovane rivolge alle ragazze come lei, potenziali vittime di ex fidanziati o partner”. Sempre nel capoluogo, venerdì 24 novembre, al Polo Universitario, a partire dalle 9, l'associazione Co.tu.le vi. presenterà il progetto promosso per l’anno scolastico 2017/18 dal titolo “La tratta degli esseri umani: il valore della vita e della libertà”. Dopo i saluti di Ignazio Giacona, presidente del Polo Universitario, seguiranno quelli della presidente dell'associazione Aurora Ranno e delle autorità presenti. Sono previsti gli interventi di Cristiana Macchiusi, sostituto srocuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma su “La tratta delle nigeriane: forma moderna di schiavitù per debiti. Dai giuramenti rituali all’ingresso in Italia; Anna Trinchillo, sostituto procuratore della Repubblica presso  Tribunale di Catania su “Interventi di repressione e di tutela apprestati dall’ordinamento Italiano”; Eden Diana Ferro, psicologa, su “Emozioni e vissuti nella tratta dei minori stranieri non accompagnati”; Alessandra Stringi, psicologa e psicoterapeuta, su  “L’intervento psicologico e i piani di trattamenti nella tratta: sesso e pornografia attraverso il web e il virtuale” e di Chiara Lombardo, criminologa, su “Prostituzione e riti voodoo: aspetti sociologi e criminologici della tratta”. Il convegno è interamente finanziato dal Cesvop (Centro di Servizi per il Volontariato  di Palermo). Collaboreranno inoltre con Co.tu.le vi. Avulss, Croce Rossa Italiana Trapani, Il Soccorso, Misericordie, Rotary Club Trapani-Erice e Gruppi di Volontariato Vincenziano di Trapani, Erice e San Vito Lo Capo. Cgil Cisl Uil contro ogni forma di violenza”, sarà questo il messaggio contenuto nello striscione che, sabato mattina, sarà esposto sui balconi nelle tre sedi dei sindacati confederali di Trapani per la Cgil in via Garibaldi 77, per la Cisl in piazza Ciaccio Montalto 27 per la Uil in via Nausica 53. “Non c’è dubbio - dicono i segretari generali di Cgil di Trapani, Cisl Palermo Trapani, Uil Trapani, Filippo Cutrona, Leonardo La Piana ed Eugenio Tumbarello - che la violenza sulle donne è un fenomeno che colpisce tutta la società. Ogni volta che si verifica un episodio di violenza a essere sconfitte sono anche le coscienze di chi non fa abbastanza affinché i casi vengano alla luce e affinché le donne vengano assistite e accompagnate in tutto il doloroso percorso di denuncia e di ritorno alla loro normalità”. A Paceco, presso la parrocchia "Regina Pacis", è in programma, venerdì 24 novembre alle 21, la manifestazione dal titolo “Donne forti” promossa in collaborazione con alcune associazioni del territorio, con letture, performance teatrali e un’estemporanea di pittura, informazioni sulle leggi a tutela delle donne e la presentazione dello sportello antiviolenza. Alla Casa circondariale di Trapani, venerdì 24 novembre, a partire dalla 15, il dibattito, moderato dalla giornalista Ornella Fulco, a cui parteciperanno Valentina Colli (UDI Trapani), la sociologa Ignazia Bartholini, monsignor Liborio Palmeri, direttore del Museo "San Rocco" e delegato vescovile per il dialogo culturale, il giornalista e scrittore Maurizio Macaluso, la psicoterapeuta Fabrizia Sala. L'incontro sarà preceduto dai saluti del direttore Renato Persico. Sempre a Trapani, sabato 25 novembre, a partire dalle 10, a Villa Pampalone, in via Niccolò Rodolico, l'iniziativa di sensibilizzazione promossa dalle associazioni "Cerchi di vita", HumanaMente" e "Lotus Lab" a cui parteciperanno, con la conduzione della giornalista Ornella Fulco, la presidente di Co.tu.le vi. Aurora Ranno, la psicologa Ivana Simonetta, l'avvocata Manuela Riggio, la sessuologa Maria Antonietta Laricchia. Durante la manifestazione saranno illustrate tecniche di difesa personale. Previsti anche interventi musicali del violinista Davide Amoroso e letture a cura delle attrici Elena Pistillo e Iolanda Piazza. L'amministrazione comunale delle Egadi ha diffuso una nota di Tiziana Torrente, assessore alla Cultura e alle Politiche sociali, che ricorda come a Favignana sia presente, dal 2013, uno Sportello antiviolenza, istituito tra i primi in provincia di Trapani, con sede presso il Centro sociale dell’isola. Dell'equipe fanno parte anche un avvocato e una psicologa a cui si andrà ad aggiungere l’assistente sociale del Comune. La scorsa estate il Comune di Favignana ha aderito alla Rete interistituzionale per la lotta alla violenza sulle donne, promossa dal Dipartimento di Salute mentale dell'Asp. A Valderice, venerdì 24 novembre, alle 16.30 si comincia con le "Riflessioni attorno alla Panchina Rossa". Per l'occasione è stata tinta di rosso una panchina di via Vespri come simbolo delle vittime della violenza. Si continua poi al Molino Excelsior con l’incontro che prende spunto dal libro "Un libro per Eva- Il difficile cammino dell’istruzione della donna", di Nicola D’Amico. Saranno presenti gli studenti e i docenti dell’Istituto "L. Sciascia/Bufalino" della sezione distaccata di Valderice. E' prevista anche l'esibizione musicale del pianista Paolo Messina che accompagnerà la voce di Sofia Aiuto, studentessa di Valderice. A Marsala sabato 25 novembre, sarà inaugurata, alle 17.30, la mostra fotografica “Rompiamo il Silenzio”. In esposizione al Convento del Carmine i lavori pervenuti per il Concorso fotografico promosso dall'amministrazione comunale per l'occasione. Le oltre 80 foto prodotte da studenti, associazioni e cittadini, potranno essere visionate fino al 2 dicembre prossimo, data in cui sarà effettuata la premiazione dei vincitori. Nel corso dell'inaugurazione della mostra si terrà anche la proiezione del corto "Mai più Veronica" a cura dell'associazione Skenè e la performance "Parto unico" a cura dell'associazione Teakando. Sempre a Marsala il Centro antiviolenza "Metamorfosi" e "Casa Viola" organizzano l'evento "Lo sport per vincere la violenza" a cui parteciperanno le associazioni sportive I Fenici Scuola Rugby, il Marsala Volley, l'ASD Marsala Nuoto e, inoltre, il centro antiviolenza "La casa di Venere" e il CIF (Centro Italiano Femminile). “Orme di donne” è il titolo del progetto che sarà presentato a Castellammare del Golfo nell’Aula magna dell’Istituto superiore "Mattarella-Dolci, domani, 23 novembre alle ore 9.30. Il programma prevede l’apertura dei lavori da parte della dirigente della dirigente scolastica Luana Giacalone, i saluti del sindaco Nicolò Coppola e degli assessori alle Pari Opportunità ed ai Servizi Sociali, Lorena Di Gregorio e Antonio Mercadante. Le volontarie dello Sportello Donna parleranno della giornata internazionale contro la violenza sulle donne e gli studenti delle scuole Pascoli e Pitrè leggeranno brani scelti dal testo “Ferite a morte” di Serena Dandini. Saranno quindi presentati i lavori dell’Istituto "Mattarella-Dolci" realizzati, a cura delle associazioni CastelloLibero e Le Pleiadi, rispettivamente sui temi “Testimoni di giustizia, testimoni di vita” e “Dal lavoro di sensibilizzazione sulla violenza di genere alla riflessione creativa”. Lo Sportello Donna, dove lavorano volontariamente professioniste che accolgono e ascoltano le donne che chiedono supporto, ha sede nei locali del Centro Duchessa ed è aperto il lunedì mattina dalle 9.30 alle 12.30 e il giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30. Il numero di telefono è 0924-592553.

© Riproduzione riservata

Commenti
Giornata contro la violenza sulle donne: le iniziative sul territorio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie