Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 02 Dicembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il prefetto Priolo a Palazzo Crociferi per riunione del Comitato provinciale ordine e sicurezza - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

0

0

3

Testo

Stampa

Attualità
Castellammare del Golfo

Il prefetto Priolo a Palazzo Crociferi per riunione del Comitato provinciale ordine e sicurezza

02 Novembre 2016 17:46, di Ornella Fulco
Il prefetto Priolo a Palazzo Crociferi per riunione del Comitato provinciale ordine e sicurezza
Attualità
visite 342

Nuova riunione "itinerante" del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza che si terrà domani mattina a Palazzo Crociferi. Una iniziativa, quella di spostare gli incontri dalla tradizionale sede della Prefettura, voluta dal nuovo prefetto Giuseppe Priolo. Si tratta del secondo incontro di questo tipo dopo quello svoltosi a Marsala lo scorso 21 ottobre. Oltre a Priolo saranno presenti i rappresentanti provinciali delle forze dell’ordine e il sindaco Nicolò Coppola. «Dopo alcuni segnali che ritengo preoccupanti, la riunione del comitato in città è una presenza istituzionale rassicurante - afferma il primo cittadino di Castellammare del Golfo - . Abbiamo già pagato un prezzo altissimo dopo lo scioglimento per mafia e non posso nascondere che, in questo momento, occorre sentire la vicinanza dello Stato: mi riferisco alle tante opere pubbliche milionarie che stanno per essere avviati nella nostra città e che, chiaramente ,fanno gola alla criminalità. Tra questi l’avvio del secondo stralcio di completamento del porto per il quale occorre vigilare così da evitare infiltrazioni e non rischiare di avere altri gravi problemi, come già avvenuto con il primo lotto". Secondo Coppola "sono da tenere sotto controllo anche i fondi in arrivo del Patto per il Sud, quindi monitorare e velocizzare l’affidamento e la gestione dei beni confiscati alla mafia. Ringrazio il prefetto ed i rappresentanti delle forze dell’ordine per la disponibilità a collaborare con interventi sinergici che garantiscano la sicurezza e la libertà di operare senza condizionamenti».

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings